Biografia

Dwayne Michael Carter Junior nasce il 27 settembre 1982 a New Orleans, in Louisiana, e trascorre i primi anni della sua vita nel quartiere di Hollygrove.
Il primo a notare il suo talento è Bryan Williams, fondatore della Cash Money Records: Dwayne ha undici anni e, con il nome di Lil'Wayne (piccolo Wayne), registra i suoi primi freestyle nello studio del talent scout. Da qui in poi, la storia potrebbe sembrare la trama di un film: Williams decide di provare a pubblicare alcune canzoni del rapper, che nel frattempo compie 14 anni, abbandona gli studi e diventa padre della piccola Reginae, avuta dalla fidanzata Antonia Johnson. La storia tra i due collassa in fretta, ma nel contempo la carriera di Wayne comincia a prendere forma. Nel 1997 fonda il gruppo Hot Boys, con i rapper Juvenile, B.G. e Turk: nello stesso anno esce il loro primo album, intitolato GET IT HOW YOU LIVE.
Nel 1999 è la volta di GUERRILLA WARFARE, la seconda prova, che anticipa di pochi mesi il debutto solista dell'artista.
L'album THA BLOCK IS HOT guadagna due dischi di platino, aprendo a Lil'Wayne le porte verso una brillante carriera. Con la rapidità che contraddistingue spesso il mondo hip hop il rapper pubblica altri due dischi, LIGHTS OUT (nel 2000) e 500 DEGREEZ (nel 2002), che gli permettono di farsi conoscere nell'ambiente. In queste prime prove, l'artista chiama più volte accanto a sé i compagni con i quali militava negli Hot Boys.
All'età di 20 anni, Lil'Wayne ha già un divorzio alle spalle, una figlia e 4 album in circolazione.
Il vero successo arriva però solo nel 2004, quando nei negozi arriva il bestseller THA CARTER, primo capitolo di una saga musicale: la voce ruvida e inconfondibile, la cascata di dreadlocks che gli ricopre la testa, i numerosi tatuaggi (anche sul viso) e soprattutto l'originale uso dei vocaboli piace al pubblico, che lo premia con ottime critiche. Il decollo della carriera è avvenuto, e con l'album THA CARTER II, Wayne prende quota.
Nel giugno del 2008 arriva sul mercato il terzo capitolo, THA CARTER III, che decreta il successo mondiale del rapper, i dati di vendita lo confermano: un milione di copie vendute durante a prima settimana portano finalmente Lil'Wayne nell'Olimpo del rap.
Le collaborazioni realizzate da Lil'Wayne sono numerose: ne è un esempio il featuring (del 2004) per il brano delle Destiny's child "Soldier".
Oltre che con le tre cantanti, Wayne lavora anche con grandi nomi della scena black tra cui Jay-z, Bobby Valentino, Wyclef Jean, Akon, Kanye West, Busta Rhymes, Birdman, Fat Joe. Con Birdman, in particolare, la collaborazione è intensa: i due hanno registrato un disco in coppia, intitolato LIKE FATHER, LIKE SON (uscito nel 2006).
Nella discografia di Wayne non mancano naturalmente i mixtape, dei quali elenchiamo i più importanti: "Dedication 2" e "Da Drough 3", che hanno ricevuto maggiori attenzioni dai media.
Si potrebbe dire che le pubblicazioni del rapper sono numerose quasi quanto i suoi arresti, tra i quali il più eclatante è certamente quello avvenuto in Arizona nel gennaio del 2008: sull'auto dell'artista vengono trovati una pistola e marijuana, cocaina ed extasy in dosi abbondanti, oltre a 22 mila dollari in contanti.
Oltre alla passione per il rap, Lil'Wayne coltiva anche quella per la recitazione: tra i titoli dei film ai quali ha partecipato, figurano anche "Access granted" del 2007 e il quarto episodio di "Fast and furious", in uscita nel 2009.
Il 2009 non è l'anno di REBIRTH, come previsto, ma giusto degli inevitabili 'leak' di alcuni suoi pezzi. Il disco esce nel febbraio 2010 e marca il tanto preannunciato capitolo rock della discografia del rapper. Si tratta di una verità parziale, tuttavia, non mancando una buona dose di hip hop. La critica, in ogni caso, si dimostra generalmente fredda e poco tenera nei suoi confronti, preparandosi all'altrettanto preannunciato THA CARTER IV, in uscita a dicembre 2010. Sempre nel 2010, a soli sette mesi da REBIRTH, esce I’M NOT A HUMAN BEING, inizialmente solo un Ep, poi trasformato in album. Quest’ultimo disco esce in concomitanza con la scarcerazione di Lil Wayne dopo otto mesi di reclusione per possesso di arma da fuoco. Nel 2011 esce il nuovo capitolo discografico dell’artista, THA CARTER IV, che vede la partecipazione di diversi colleghi musicisti come John Legend e Busta Rhymes.
Seguono - rispettivamente nel 2013 e 2015 - gli album I’M NOT A HUMAN BEING 2 e FREE WEEZY ALBUM (24 nov 2017)