Biografia

I Four Tops nascono nel 1953 quando tutti i membri si incontrano a Detroit mentre frequentano la scuola. Il gruppo è costituito da Levi Stubbs, Abdul Fakir, Renaldo “Obie” Benson e Lawrence Payton che s’incontrano ad una festa di compleanno.
Vengono scritturati dalla Chess: il singolo "Kiss me baby" si rivela un insuccesso e il gruppo passa alla Columbia, per poi passare nel 1963 alla nuova etichetta di Berry Gordy. Riescono a realizzare un LP di debutto, BREAKING THROUGH, per poi passare a collaborare con il trio produttivo Holland-Dozier-Holland. Finalmente nel 1964 – dopo diversi tentativi - il gruppo riesce a raggiungere le classifiche con "Baby I need your loving", seguita l’anno successivo da grandi successi come "Ask the Lonely", "I Can't help myself (sugar pie, honey bunch)". Nell’inverno del 1966 i Four Tops raggiungono l’apice con "Reach out, I'll be there", che diventa uno dei singoli più venduti della Motown.
Alla fine del 1967 Holland-Dozier-Holland lascia la Motown a causa di una disputa finanziaria e i Four Tops sembrano inizialmente risentire di questa separazione: lasciano infatti anche loro l’etichetta nel 1972 a favore della ABC-Dunhill, dove incontrano i produttori e autori Dennis Lambert e Brian Potter, che ricreano con il gruppo il suono della Motown. Il loro primo singolo, "Keeper of the castle", diventa un grande successo, come "Ain't no woman (like the one I've got)" del 1973. Dopo un ultimo album con la ABC nel 1978, le classifiche sembrano essere lontane per il gruppo, almeno fino al 1981 quando il singolo "When she was my girl" diventa primo nelle classifiche di vendita, favorendo l’album TONIGHT!
I Four Tops ritornano alla Motown nel 1983, per il venticinquesimo anniversario della casa discografica, compiendo un lungo tour con i Temptations. Inoltre, registrano un doppio album che però non vende molto bene, deteriorando il rapporto con l’etichetta. Successivamente il gruppo passa alla Arista, con cui realizzano nel 1988 il loro ultimo successo, "Indestructible" .
Il gruppo viene inserito nella Rock and Roll Hall of Fame nel 1990, continuando a esibirsi dal vivo. La morte di Lawrence Payton nel 1997 segna la fine dei Four Tops; Theo Peoples prende il posto di Stubbs al quale viene diagnosticata una grave malattia per la quale muore nell’ottobre 2008. (25 nov 2008)