Biografia

Il materiale contenuto in questa biografia è tratto da un comunicato stampa inviato dai diretti interessati. Rockol lo pubblica senza assumere responsabilità sui contenuti, che non sono stati sottoposti a verifica redazionale.

Il gruppo 'AbbaShow' nasce dall'idea del produttore Alberto Bertapelle di mettere in scena uno spettacolo musicale dove il pubblico possa sentire un bel concerto di musica dal vivo, ma possa anche nel contempo godere di una parte visiva indispensabile nel mondo d'oggi dove tutto è basato sull'immagine.
E gli Abba e la loro musica si prestavano più di ogni altro per la realizzazione dell'idea.
Il gruppo comincia subito a farsi apprezzare per la brillantezza ed energia dei suoi spettacoli ed a suonare in prestigiose piazze e locali in tutta Italia ed all'estero, tra i quali spiccano l'"Alcatraz" di Milano, il "Live Club" di Milano, il "Fuori Orario" di Parma, la "Capannina' di Forte dei Marmi, Piazza San Marco per la chiusura del Carnevale di Venezia 2009 e per l'apertura di quello del 2013, Notte delle Stelle in occasione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino 2011.
Numerose anche le partecipazioni TV: "Stella Gemella" condotta da Lorella Cuccarini ed in onda in diretta in prima serata su Canale 5, Nientology su DeeJay TV, inoltre RTSI Svizzera, Canale Italia...
Nel 2013, data la forte richiesta di serate, il progetto AbbaShow si allarga e vengono formati due cast, che proporranno il medesimo spettacolo, stessi costumi, stesse coreografie, stessi brani, rispettando comunque la personalità musicale dei componenti.
Nonostante la crescente popolarità il punto fermo del gruppo rimarrà sempre e comunque quello di partenza: divertire il pubblico attraverso la magia delle musiche degli Abba.

AbbaShow presenta: Abba the story
Spettacolo/concerto ideato nel 2011 in cui viene messa in scena la storia della musica degli Abba, dal 1973 al 1982. Lo spettacolo., studiato apposta per i teatri, mette in evidenza l'evoluzione della musica degli ABBA in quel determinato momento storico, dall'entusiasmo degli inizi alla serenità del loro periodo d'oro sino all'introspezione degli ultimi atti, e di come l'evoluzione della loro musica rispecchi fedelmente l'evoluzione della loro vita in quel breve ma entusiasmante decennio.
In perfetto stile AbbaShow, tutta la musica è strettamente suonata dal vivo, i costumi e le coreografie rispecchiano fedelmente gli originali.
C'è lo spazio per un momento di intimità acustico, con la partecipazione del pubblico, e quello per brevi interventi di una voce narrante. Scenografia e luci, emotivamente coinvolgenti, sono state progettate dal noto "Light Designer" Steve Gray. (25 nov 2013)