«HEY BUDDY - Senhit» la recensione di Rockol

Senhit - HEY BUDDY - la recensione

Recensione del 07 lug 2017 a cura di Redazione

La recensione

Avete mai sentito parlare di Senhit? Nata e cresciuta a Bologna da genitori di origine eritrea, ha iniziato la sua carriera artistica nei musical di Massimo Ranieri e di Disney on Broadway, esperienze che le hanno permesso di calcare grandi palchi e di viaggiare molto. Nel 2006 la cantante ha deciso di dare il via alla sua carriera da solista e fino ad oggi ha pubblicato tre album in studio: "Senit" del 2006, "Un tesoro è necessariamente nascosto" del 2007 e "So high" del 2009. "Hey buddy" è il quarto tassello della sua discografia: si tratta di un EP che contiene brani in gran parte prodotti da Brian Higgins (produttore britannico che nel corso della sua carriera ha messo mano a dischi di - tra gli altri - Pet Shop Boys, Kylie Minogue e Kaiser Chiefs).

Il titolo dell'EP è un omaggio al cane di Senhit, Buddy, protagonista di diverse immagini che la cantante posta su Instagram. "Ho scelto di concentrare tutto in un piccolo gioiello dalle sonorità club dance", spiega lei a proposito del suono dei brani, che "esprimono tutta la grinta che parte dalla dance anni '90, il periodo più bello della musica dance pop, secondo me".

"Hey Buddy" è una sorta di mini-raccolta che contiene sia ultimi singoli di Senhit, "Something on your mind" e "Higher" (unico brano non prodotto da Higgins, ma da Corrado Rustici), sia inediti come "Went out with a bang" e "Last tango" (un pezzo dai suoni latini), sia remix di singoli come "Living for the weekend" (originariamente cantata in duetto con Marracash, qui remixata da Rich B e Phil Marriott) e "Something on your mind" (ci hanno rimesso mano i londinesi Ku De Ta).

TRACKLIST

02. Higher (03:39)
03. (Went out) With a bang (04:06)
04. Last tango (03:15)
05. Living for the weekend - Club mix by Rich B and Phil Marriot (06:06)
06. Something on your mind - Ku De Ta Club Mix (05:10)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.