Diddy: ‘Ecco perché ho ospitato a casa mia Chris Brown e Rihanna’

Diddy, intervistato nel corso del programma televisivo statunitense condotto da Ellen DeGeneres, ha spiegato perché ha ospitato presso la sua villa di Miami i due protagonisti di una delle più brutte storie dello showbiz, Chris Brown e Rihanna. Sean Combs, inizialmente conosciuto come Puff Daddy, poi P.Diddy ed ora solamente Diddy, è apparso non troppo a suo agio di fronte alle domande della 51enne conduttrice televisiva. “Per loro era un brutto momento”, ha detto il musicista, produttore e stilista. “Più che altro ho offerto loro un po’ di aiuto. Non conosco perfettamente la situazione e non ho intenzione di emettere dei giudizi. Sono solamente un loro amico. Posso dire che è casa mia e ho il diritto di ospitare chiunque io voglia. Io non giudico. Se un amico mi chiede un favore, se ritengo che il favore sia positivo, il favore lo faccio. E credo sia positivo che due persone si ritrovino a discutere della situazione in cui si trovano. Non bisogna saltare alle conclusioni, non sappiamo esattamente cosa sia successo. Ci sono due giovani di mezzo”. Concludendo l’argomento, Diddy ha affermato che, in ogni caso, non ritiene sia giusto usare la forza.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.