Primo album per le Escala, classica e crossover in minigonna

Sarà pubblicato all’inizio del 2009 l’album di debutto delle Escala, quartetto femminile che si muove tra i territori della musica classica e del pop.

E fa girare un po’ di teste, specialmente maschili, visto che le quattro solitamente vestono in abiti piuttosto succinti. Ma, se da una parte c’è un po’ di “teatro”, dall’altra vi è anche seria preparazione e talento. Talento peraltro manifestatosi per la prima volta al grande pubblico nel corso del programma televisivo “Britain’s got talent”; dopo la loro apparizione, il boss Simon Cowell ha deciso di far diventare le britanniche delle superstar. E si parla di un contratto da 2 milioni di euro. Le ragazze apparentemente sembrano messe assieme col bilancino, come una volta si faceva quando si volevano confezionare le boyband: piacenti, minigonne, due bionde, una rossa e una brunetta in modo da andare incontro a tutti i gusti. Perlomeno quelli maschili. Però le ragazze, come si diceva, non sono delle sprovvedute. Victoria Lyon, Chantal Leverton, Nastasya (Tasya) Hodges e Izzy Johnston provengono tutte da serie scuole di musica e una di loro, Victoria, 25 anni, ha studiato al Royal College of Music e, dopo il diploma, è diventata la componente più giovane della Royal Philharmonic Orchestra.


Il primo album delle Escala, ex Scala, è stato affidato alla produzione di Trevor Horn (brevemente negli Yes) e dovrebbe uscire attorno alla metà del prossimo gennaio.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.