Sarkozy affida la prima recensione del disco di Carla Bruni a un amico

L'Eliseo affida la prima recensione del nuovo album di Carla Bruni a un amico, il critico Bertrand Dicale, l'unico che abbia ricevuto una copia di "Comme si de rien n'etait" con ben 40 giorni di anticipo rispetto alla data d'uscita.

Noi tutti dovremo attendere il 21 luglio prima di poter decidere se le sue parole hanno un riscontro concreto: il giornalista è un fedelissimo del presidente Sarkozy, e così ha descritto il nuovo lavoro della First Lady francese come "un disco perfettamente riuscito che denota maturità artistica".
Sulle pagine del quotidiano si scoprono anche nuovi dettagli riguardanti la canzone dedicata al marito dalla Bruni, intitolata "Tu est ma came" (tradotto "Tu sei la mia droga"): "Più mortale dell'eroina afghana/ più pericoloso della bianca colombiana" sarebbero i versi centrali del testo. (Fonti: Corriere della Sera, La Stampa e La Repubblica)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.