Ai Beatles 5 'dischi di diamante'

Ai Beatles 5 'dischi di diamante'
Sono stati assegnati a New York i primi Diamond Awards, premi destinati dall'associazione dei discografici americani agli artisti che hanno venduto più di 10 milioni di un singolo o di un album. 46 gruppi e cantanti sono stati insigniti del prestigioso riconoscimento. Ai Beatles il primato, con 5 Diamond Awards; alle loro spalle, Garth Brooks con 4. Presenti alla cerimonia per ritirare di persona il premio, Elton John, Billy Joel, Jimmy Page e John Paul Jones dei Led Zeppelin, i Boston e Kenny G. A quest'ultimo è capitato un increscioso incidente: ha lasciato cadere il trofeo di cristallo. Dopo qualche secondo di imbarazzato silenzio, il sassofonista ha suscitato le risate del pubblico, dicendo: «Oh, mi spiace di aver rotto il premio che spettava a Billy Joel».
Dall'archivio di Rockol - Giles Martin racconta "Sgt. Peppers Lonely Heart Club Band"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.