Mick Jagger: ‘Non sono scampato a nessun attentato’

Mick Jagger: ‘Non sono scampato a nessun attentato’
Mick Jagger non crede di essere scampato ad un presunto attentato nel 1969: a volerlo morto, secondo le voci, sarebbero stati gli Hells Angels, un gruppo di motociclisti criticati dal frontman dei Rolling Stones in seguito a un episodio avvenuto durante un loro concerto.
Secondo la "leggenda" gli Hells Angels avrebbero progettato di attaccare la villa newyorchese del cantante via mare, ma sarebbero stati fermati da un’improvvisa tempesta.
“Non ci credo”, ha spiegato Jagger quasi 40 anni dopo, “la notizia è stata costruita ad arte. Direi completamente falsa. E posso spiegare perché. Se l’Fbi o la polizia allora avesse scoperto una cosa del genere avrebbe dovuto avvertirci. Poteva esserci un altro tentativo, e allora sarebbero stati in guai seri”.
Tornato al presente, Mick ha poi raccontato di essere al lavoro su un film con Martin Scorsese: “Si intitola ‘The long play’, è una mia idea. E’ stata appena completata la terza sceneggiatura, e mi sembra quella buona”.
Il cast non è stato ancora deciso, e Jagger non esclude di poterne fare parte.
Inoltre, il cantante sta seguendo la produzione del film “The women”, che uscirà in ottobre, e sta scrivendo nuove canzoni: “Sto solo scrivendo, senza un fine, mi piace fare così, mi piace scrivere senza una destinazione precisa. Comunque sono sicuro che ci sarà qualcosa da fare con gli Stones quest’anno”, ha precisato. (Fonte: La Repubblica)
Dall'archivio di Rockol - Quella volta che i Rolling Stones subirono un attentato terroristico...
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.