A settembre 'Pop trash' dei Duran Duran

A settembre 'Pop trash' dei Duran Duran
Si chiamerà "Pop trash" il nuovo album dei Duran Duran, in uscita a fine settembre per la Hollywood Records (in Europa sarà la Edel a distribuirlo). Tra i brani che ne faranno parte, ci sono titoli come "Satan in drag", "Lava Lamp", "Lady Xanax" e "Mars meets Venus" il cui testo è stato realizzato assemblando annunci erotici dai giornali. "Pop trash" invece è una canzone scritta 3 anni fa dai TVmania (il progetto elettronico di Warren Cuccurullo e Nick Rhodes) per Blondie. La band di Debbie Harry ha poi deciso di non inserirlo nel recente "No exit" e così il brano è passato direttamente dai Tvmania ai "consociati" Duran Duran, seguendo la sorte di "Electric Barbarella", anch'esso destinato alla bionda cantante. I Duran si trovano ora in sala prove a Londra per mettere a punto il "Let it flow Tour '99" che partirà dalla "House Of Blues" di Chicago il 4 agosto.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.