Comunicato Stampa: Nuovo videoclip per Samuele Bersani

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

SAMUELE BERSANI, IL PRECARIATO PROTAGONISTA DEL NUOVO VIDEO

È il precariato il protagonista del nuovo videoclip di Samuele Bersani. L'instabilità lavorativa, tra i problemi che maggiormente affliggono la società contemporanea, è il tema del video che accompagna l'uscita di "Sicuro precariato", il nuovo singolo del cantautore di Cattolica. In rotazione da oggi sui canali musicali, il videoclip è stato girato da Claudio Cingoli tra le vie di Cisternino, paese in provincia di Brindisi, e gli interni di una masseria. "Io sono un portatore sano di sicuro precariato e anche nel privato resto in prova, e ho un incarico a termine lo so ma ho molta volontà, non c'è pericolo...": a rendere in video uno tra i passaggi più significativi del testo del brano, è lo stesso Bersani alle prese con un lavoro da supplente in scadenza e una vita famigliare segnata dalla mancanza di certezze. Suggestiva l'allegoria del precariato, affidata alle immagini in soggettiva di un equilibrista che si muove incerto su una fune sospesa a mezz'aria. Il brano, in questi giorni in rotazione nei network radiofonici, è il terzo estratto da 'L'Aldiquà', settimo album di Bersani apprezzato unanimemente dalla critica. A fine ottobre partirà da Bologna il nuovo tour teatrale del cantautore che attraverserà l'Italia in venti date.
Dall'archivio di Rockol - Artisti che odiano i loro successi: 11 casi da manuale
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.