Comunicato Stampa: She Wants Revenge live a Torino

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

TRA LE BAND NUOVE PIU’ CHIACCHIERATE DELLA SCENA AMERICANA, E DOPO UN TOUR DI SUPPORTO AI DEPECHE MODE IN PATRIA, ARRIVA IN ITALIA IL DUO PIU’ COOL DI LOS ANGELES, TRA ECHI DI ELETTRONICA ANNI ’80 IPNOTICO-GOTICA-DARK E CUPA ECCO SHE WANTS REVENGE

Mart. 10 ottobre – Torino @ Spazio 211
Dalle 22.00 – ingresso 8 euro

Dopo New York ecco che anche Los Angeles si affaccia alla ribalta della scena new-new-wave con una band che tra cupi sentimentalismi elettronici ed echi di gothic dark sta facendo parlare parecchio in patria e tra gli appassionati d’oltremanica; gli She Wants Revenge. Il duo losangelino durante questo tour che li vede opening act per i Placebo (dopo aver accompagnato i Depeche Mode per gli Stati Uniti in primavera) ha trovato il modo di regalare una singola data per uno show completo a Torino presso lo Spazio211 il 10 ottobre in cui presenterà il suo omonimo album di debutto, pubblicato in tutto il mondo da Universal.
Dan e Justin, questi i nomi dei She Wants Revenge con la loro musica che nasce da un background hip hop hanno trasformato le loro passioni per il sound cupo e minimale in melodie pop che hanno il sapore della new wave degli anni ’80 e la ricerca tipica degli anni 2000, un mix quasi perfetto e così solido da aver convinto tutta la critica che se dapprima li ha dipinti come cloni di band come gli Interpol ha capito che l’elettronica del duo va oltre l’imitazione e la commercialità, ma che racchiude in sé l’essenza degli anni migliori dei New Order e dei Depeche Mode, i riferimenti più vicini al sound di She Wants Revenge. L’album di She Wants Revenge è un vero e proprio viaggio nelle vie più oscure della scena elettronica degli anni ’80, qui non ci sono lustrini e eccessi, il suono è elettronico-minimale, ipnotico e maniacale, condito qua e la da chitarre elettriche, tanto che l’ascolto non può che non far tornare alla mente DAF, i Depeche Mode di Black Celebration (non a caso i SWR dal vivo sono solito proporre la cover di Stripped dei DM) e soprattutto i primi vagiti dell’elettro-pop dei New Order, ma nel loro sound si sentono forti echi di Cure e Bauhaus, insomma il meglio di quanto proposto storicamente dalla parte più oscura e maledetta del rock anni ’80.

SHE WANTS REVENGE in rete:
www.shewantsrevenge.com - www.myspace.com/shewantsrevenge

Spazio 211: Via Cigna 211 – Torino

Apertura porte h. 20.00 – inizio concerti h. 22.00 - Ingresso: 8 euro

Informazioni al Pubblico:
www.dnaconcerti.com - 06.47823484 – info@dnaconcerti.com ciao
Dall'archivio di Rockol - Dieci oggetti feticcio del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.