Comunicato Stampa: Grande successo per Festival Musicale Analcolico

La redazione di Rockol non � responsabile del contenuto di questa notizia, che � tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati � a discrezione della redazione.

Successo per il Festival Musicale Analcolico di Castel d’Ario

Un pubblico numeroso ha partecipato al “Festival Musicale Analcolico 2006� che ha inaugurato domenica scorsa la nuova “Area Feste� di Castel d’Ario.
Tra un piatto di risotto e uno di tortelli di zucca, annaffiati da acqua e da bevande analcoliche, i presenti sono stati allietati dai canti spirituali del Coro Baha’i di Mantova, dall’energia e dall’entusiasmo della giovane band locale “Fuoritempo�, dalla classe cristallina delle “Prime Impressioni� e dall’esperienza e dalla versatilità dei “Choolers�, gruppo presente a tutte e cinque le edizioni del Festival Analcolico, ogni volta con un repertorio diverso.
Dopo cena è salito sul palco il bravo cantautore italo-lussemburghese Vittorio Merlo, accompagnato dal sax e dalla fisarmonica di Roberto Manuzzi, già sassofonista di Francesco Guccini. Merlo ha catturato l’attenzione dei presenti presentando in versione acustica alcuni brani del suo repertorio, a partire dalla hit “Ho sognato Bruno Vespa�, il cui tempo è stato scandito dal battito di mani del pubblico, fino alla divertente “Vorrei essere Simone Cristicchi�, eseguita con tanto di parrucca e occhiali finti.
E’ stata quindi la volta di Luca Bonaffini, artista mantovano già collaboratore di Pierangelo Bertoli, Claudio Lolli e Flavio Oreglio. Bonaffini, accompagnato dalla sua chitarra, è stato protagonista di una breve esibizione, molto intensa ed emozionante.
Infine è salito sul palco Pippo Pollina, accompagnato dal Palermo Acoustic Quartet. Purtroppo l’arrivo di un temporale ha interrotto l’esibizione dell’artista palermitano, che da anni riscuote successi di pubblico e di critica in tutta Europa, e dei suoi bravissimi musicisti. La pioggia è stata l’unica nota stonata di una manifestazione perfettamente riuscita, tanto dal lato artistico quanto da quello gastronomico.
Per tutta la durata del concerto, sotto il palco è stato appeso uno striscione con le fotografie di tanti volti di ragazzi e ragazzi morti in incidenti stradali, molti dei quali tragicamente legati al consumo di bevande alcoliche.
Il “Festival Musicale Analcolico� è stato organizzato dall’Associazione Provinciale dei Club degli Alcolisti in Trattamento, dall’Associazione Europea Familiari e Vittime della Strada-onlus, dalla Provincia di Mantova – Assessorato ai Servizi Sociali – Politiche Giovanili, dal Comune di Castel d’Ario – Assessorato Politiche Associative, in collaborazione con la Fondazione “Aiutiamoli a vivere� – Comitato di Castel d’Ario, che ha curato la preparazione e la distribuzione di cibi e bevande.
Si sta già avviando la macchina organizzativa per il Festival del prossimo anno, che presumibilmente verrà organizzato a Curtatone.
Music Biz Cafe, parla Luca De Gennaro (Direttore VH1 Italia)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.