Le Dixie Chicks: ‘Un attentato per uccidere una di noi’

Le Dixie Chicks: ‘Un attentato per uccidere una di noi’
Le Dixie Chicks, che nel marzo 2003 causarono varie polemiche per le critiche da loro avanzate nei confronti del presidente Bush, hanno rivelato che una delle minacce successivamente ricevute era estremamente specifica. Natalie Maines, che a Londra il 10 marzo 2003 criticò il presidente USA, ha affermato che una minaccia di morte era molto articolata e basata su un piano: la vittima designata era lei. Il possibile attentatore aveva riferito che avrebbe colpito con un’arma nel corso del concerto che le Dixie Chicks avrebbero tenuto a Dallas. Così le Dixie Chicks, che non volevano deludere i propri fan annullando il concerto, presero alcune misure di sicurezza: salirono sul palco direttamente da un’auto della polizia e, terminato lo show, senza passare per i camerini si infilarono subito sul mezzo delle forze dell’ordine e corsero in aeroporto. “Al concerto di Dallas ti sparerò”, c’era scritto sulla missiva, ha rivelato Natalie.
Il nuovo album delle Girls, "Taking the long way", sarà in commercio dal 22 maggio.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.