Who, progressi sull'album di studio

Who, progressi sull'album di studio
Gli Who continuano a fare progressi e proseguono a lavorare sul loro primo album di studio dai tempi di "It's hard" del 1982. Del CD si parla ormai da più di due anni ma, nonostante i proclami, della data di pubblicazione non vi è traccia. E, di questo passo, potrebbero trascorrere altri due anni visto che, come ha affermato Roger Daltrey, i pezzi composti sono finora…tre. "Uscirà quando è pronto", ha riferito il cantante. "Non vedo perché dare delle scadenze". Daltrey ha poi riferito ad una fonte USA che, essendo rimasti solamente lui e Pete Townshend, il lavoro procede in maniera differente rispetto a quando c'era ancora John Entwistle. I brani assemblati sono, come già detto, tre. Il cantante è specialmente orgoglioso di uno di essi, "Black widow's eyes", il cui testo è basato sulla cosiddetta Sindrome di Stoccolma.
Dall'archivio di Rockol - La storia di "Tommy" la rock opera degli Who
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.