Lady Marmalade: dopo 30 anni tornano le LaBelle

A distanza di ben trent'anni dal loro scioglimento, ecco che tornano le LaBelle.

Il gruppo femminile, conosciuto essenzialmente per il brano "Lady Marmalade" di fine '74, pubblicherà un nuovo album nel 2007. Ma prima vi sarà un assaggio: due nuovi pezzi del trio saranno inclusi nella colonna sonora del film "Preaching to the choir", che negli USA sarà sui grandi schermi già il prossimo 14 aprile. I brani sono "Dear Rosa" ed appunto "Preaching to the choir". Ad annunciare il ritorno delle LaBelle, scrive il "Washington Times", è stata Nona Hendryx, di nuovo assieme alle vecchie compagne Patti LaBelle e Sarah Dash. Le radici del gruppo sono profonde: Nona Hendryx (18 agosto '45) e Sarah Dash (24 maggio '42) erano infatti assieme già nelle Blue-Belles, che esordirono con un 45 giri nel 1961. Vi furono poi Patty LaBelle & Her Belles, Patti LaBelle & Her Blue Belles ed infine le LaBelle. Quest'ultime si sciolsero a fine '76 pubblicando un ultimo singolo, "Isn't it a shame", nel gennaio '77.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.