Tutti i Rockol Awards, minuto per minuto

In diretta dalla Santeria Toscana di Milano, il 13 gennaio 2021
Tutti i Rockol Awards, minuto per minuto

20,50

Con i suoi musicisti, Capossela ha suonato "La ballata del carcere di Reading", "La nave sta arrivando" e "Con una rosa".

Al termine del breve ma intenso concerto, le ultime parole di Vinicio Capossela, dopo aver ringraziato tutti i suoi collaboratori e in particolare Luca Bernini. sono state: "Quando la nave affonda, i musicisti devono continuare a suonare".

In chiusura di serata, Massimo Cotto ha chiamato sul palco una rappresentanza della redazione di Rockol e ha dato appuntamento al prossimo anno e a una prossima edizione dei Rockol Awards.

 

20,25

Terminato il breve concerto di Dardust, Cotto ha poi chiamato sul palco Claudio Cabona di Rockol (che ha esibito una clamorosa camicia floreale) il quale ha argomentato che chi è riuscito a stare sui palchi in questi due anni, "nonostante tutto", merita davvero un riconoscimento.
Cotto ha annunciato i tre artisti più votati dagli utenti per la categoria dell’Award per il "Migliore Live Italiano per il Pubblico", e il vincitore: Vinicio Capossela, che ha prevalso su Emma e i Punkreas. 

Capossela ha pronunciato parole alate, parlando della "forza interiore", del "daimon", del "pan-daimonium", rievocando i concerti con pubblico distanziato e col volto coperto da mascherine, e sostenendo che "la canzone nasce nuda, poi viene rivestita, e a volte è bene svestirla", e a proposito del tour del 2021 ("Bestiale Comedìa") ha anche parlato di Dante e della Divina Commedia, e ha ringraziato tutti quelli che lo hanno accompagnato e supportato nei concerti dal vivo, e Rockol "che svolge un meraviglioso lavoro di diffusione della musica".

20,15

Dardust ha suonato due brani al pianoforte: l'acustica "Sublime" e un inedito estratto dal suo prossimo doppio album, "Dono per un addio", dedicato al padre recentemente scomparso.

20,05

Terminata la performance di Giovanni Caccamo, Cotto ha ricordato che anche in questa edizione c'è tra i partner dell’evento NUOVOIMAIE  - Nuovo Istituto Mutualistico Artisti Interpreti ed Esecutori -, la collecting che gestisce i diritti connessi degli artisti interpreti o esecutori. Ha invitato Andrea Marco Ricci, Consigliere di Amministrazione dell’Ente, a raggiungerlo sul palco. 
Ricci ha spiegato che in questa edizione l’ente ha voluto “accendere il riflettore” sulla categoria dei produttori, premiandone due dei più importanti rappresentanti italiani.

Ricci ha spiegato il modo in cui si sono evoluti il lavoro e il ruolo del produttore artistico, che - ha auspicato - dovrà arrivare ad essere sempre riconosciuto come coautore. Cotto chiama sul palco i due premiati: Chris Nolan e Dardust.
Dardust: "La musica può fare molto anche in tempi difficili come questo, può comunicare emozioni e lanciare messaggi".
Chris Nolan: "E questo è anche il motivo per cui noi facciamo musica".

19,55

Al termine, Cotto ha chiamato sul palco il rappresentante di un altro partner istituzionale: Roberto Razzini (Consigliere di gestione SIAE). Razzini e Cotto hanno ricordato che nel 2021 è mancato uno dei più grandi artisti e autori che l’Italia abbia mai avuto, Franco Battiato. 
Razzini ha speso parole di apprezzamento per l'opera e la persona di Battiato, e per la sua continua tensione alla sperimentazione.
Poi ha spiegato che SIAE ha voluto ricordare Battiato con un premio ad un artista siciliano che ne ha saputo seguire le orme: Giovanni Caccamo.

La motivazione:  "Per essere stato capace di onorare l'eredità di Franco Battiato, suo mentore, dando nuova linfa alla canzone d'autore grazie a un infaticabile lavoro di ricerca che lo ha portato a collaborare con artisti del calibro di Patti Smith e Willem Dafoe, ridefinendo nel suo ultimo album i canoni dei linguaggi, tenendo come stella polare quello che ogni artista - musicale, letterario, cinematografico o visuale - dovrebbe non dimenticare mai: il peso della parola"

Caccamo, arrivato sul palco, e ricevuto il premio, ha ringraziato e cantato al pianoforte due canzoni di Battiato: "L’ombra della Lluce" e "Il cambiamento".

 

19.45

Dopo l'esibizione dei FASK, Massimo Cotto ha annunciato i tre artisti più votati dagli utenti di Rockol per la categoria "Award per il Migliore Album Italiano per il Pubblico" e ha rivelato il vincitore:  Caparezza, che con l'album "Exuvia" ha avuto la meglio sui Maneskin (con "Teatro d'ira - Vol. I") e su Francesca Michielin (con "Feat - fuori dagli spazi"). 
Cotto ha lanciato un breve video di ringraziamento del vincitore, che ha detto fra l'altro:
"E' un premio che ricevo volentieri, e ringrazio la mia band, tutti i musicisti che hanno lavorato a questo disco", e ha dedicato il premio a Fausto Donato, il primo discografico che gli ha dato fiducia.

 

19,35

I Fast Animals and Slow Kids hanno suonato tre brani in acustico: "Stupida canzone", "Lago ad alta quota" e "Cosa ci direbbe", scritta insieme a Willie Peyote, al quale hanno mandato un saluto.

Fra una canzone e l'altra, oltre a un ringraziamento a Rockol per il lavoro che fa da molti anni è arrivato dal cantante un invito alla fiducia "che si possa tornare a suonare come ci piaceva fare". 

 

19,25

Cotto chiede a Elena Palmieri di Rockol di raggiungerlo sul palco. I due introducono il Premio Speciale Rockol. Elena Palmieri annuncia il vincitore del premio speciale: i Fast Animals & Slow Kids.
La band sale sul palco e riceve il premio da Elena Palmieri, che legge la motivazione ufficiale:


'Se si dice Fast Animals and Slow Kids si dice musica suonata, sudore, stage diving, rabbia, felicità. Grazie a una bella e lunga gavetta Aimone Romizi, Alessio Mingoli, Jacopo Gigliotti e Alessandro Guercini sono passati dal suonare in piccoli locali al calcare palchi sempre più importanti, ma sempre senza mai rinnegare la loro attitudine delle origini. Contemporaneamente, la loro musica ha seguito una decisa evoluzione: dai tormenti e dalle inquietudini dei primi frenetici lavori si è passati a riflessioni e sonorità più morbide e controllate per raccontarsi e raccontare la loro generazione. Il loro sesto e più recente album, “E’ già domani” (settembre 2021), è il risultato di una maturità sempre più completa e definita, che pone i Fast Animals and Slow Kids tra le realtà più rilevanti della musica italiana.'

Cotto invita il gruppo ad esibirsi.

 

19,20

Lionetti ha poi annunciato il vincitore del "BigliettOne": Max Pezzali. Salito sul palco per ritirare il premio, Pezzali ha ringraziato dicendo fra l'altro:

"Aspettavo il momento di salire sul palco dello stadio di San Siro, e sono due anni che procrastiniamo. Ma 43 date in giro per l'Italia mi hanno permesso di tornare a rivedere tante persone. Cerchiamo di mantenere aperta la relazione con le persone".

***

ore 19,15
Massimo Cotto, conduttore dell'evento, dopo essere entrato in scena ha ricordato che anche i Rockol Awards sono stati influenzati dalla pandemia, con la cancellazione dell’edizione precedente e l’accorpamento con l’attuale; dopo aver citato Wim Wenders, ha poi illustrato la nuova formula che prevede l’assegnazione da parte degli utenti di Rockol dei Rockol Awards per due categorie: miglior album italiano e miglior live italiano.  
Cotto ha poi spiegato che anche a questa edizione hanno contribuito partner istituzionali che hanno assegnato a loro volta dei premi speciali. 
E, considerato che le problematiche maggiori nel music business degli ultimi due anni hanno riguardato l’attività live, ha osservato che è parso giusto iniziare la serata dando voce al primo partner istituzionale: TicketOne.

***

 

Sta per iniziare la cerimonia di consegna dei Rockol Awards 2021. i 120 invitati (il numero è stato limitato dalle norme relative al Covid) sono in arrivo alla Santeria Toscana di Milano. Seguiremo qui minuto per minuto lo svolgersi della serata.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.