Quindicesimo Festival LatinoAmericando: ‘Faremo festa fino al mattino'

Quindicesimo Festival LatinoAmericando: ‘Faremo festa fino al mattino'

A partire dal 15 giugno prossimo, presso il Forum di Assago (Milano), si terrà la quindicesima edizione del Festival LatinoAmericando.
Alla presentazione dell’evento, che si è tenuta in uno dei ristoranti brasiliani partner del Festival, sono intervenuti il presidente Juan Josè Fabiani, sua moglie Franca De Gasperi, nonché direttrice artistica del Festival, e il presentatore Claudio Colombo, che sarà affiancato per alcune serate da Danny Mendez.
“L’idea con la quale siamo partiti nel lontano 1991”, spiega Fabiani, “si è sicuramente evoluta e concretizzata negli anni successivi. La fama di questo Festival la dobbiamo al calore e all’entusiasmo del pubblico che ogni anno partecipa numeroso, senza dimenticare la stampa e le autorità milanesi che ci hanno sempre appoggiato”.
La prima edizione del Festival si è svolta quindici anni fa al Castello Sforzesco, ma il comune di Milano, dopo tre edizioni, ha pensato che per questo evento fosse opportuno un luogo più spazioso e idoneo. La rassegna è passata così da Piazza del Cannone al parcheggio dello Stadio Meazza, e negli ultimi anni si è trasferita al Forum di Assago. “Il Forum ci sembra il luogo più adatto”, precisa Fabiani, “Finalmente abbiamo un’area a nostra disposizione che non interferisce con la tranquillità dei milanesi. Per il nostro quindicesimo anniversario abbiamo pensato in grande: il Festival durerà due mesi, dal 15 giugno fino al 15 di agosto. E’ la prima volta che ci spingiamo così in avanti nel mese di agosto, ma è una sfida che vogliamo vincere”. “Per l’ultima serata di ferragosto”, prosegue il presidente, “abbiamo pensato di fare una festa grandissima, simile al carnevale tipico dei paesi latino americani: la consideriamo la nostra ‘notte bianca’, e finchè nessuno verrà ad impedircelo, continueremo i festeggiamenti fino all’alba”.
Il Festival è improntato sulla cultura e sulle usanze latino americane, offrendo al pubblico mostre di artigianato e incontri gastronomici con lo scopo di far conoscere a tutta l’Italia il cuore dei paesi latini: “Il format del Festival”, aggiunge Fabiani, “rimarrà lo stesso degli altri anni, ma ci saranno delle novità per ogni serata, in modo che il pubblico possa partecipare ogni volta ad un evento diverso: punteremo molto sul folklore e sulla musica, e per quest’anno avremo ospiti davvero eccezionali. Inoltre, per questa edizione, ci sarà un’area dedicata interamente ai bambini, con spettacoli e programmi pensati apposta per loro”.
“Le punte di diamante di questa edizione”, spiega la direttrice artistica Franca De Gasperi, “saranno i concerti di due musicisti eccezionali: Ivete Sangalo e Jaun Luis Guerra. Al Festival non mancheranno artisti del calibro di Elza Soares, Inti Illimani, Daniela Mercury, Omara Portuondo, l’orchestra El Gran Combo de Puerto Rico e Terra Samba”.
“Quest’anno”, prosegue la De Gasperi, “abbiamo voluto mantenere un forte equilibrio tra i generi musicali. Parteciperanno storici musicisti di salsa e merenge, ma anche artisti più giovani e più esposti alle contaminazioni con stili più attuali. La band Tropical Tribute to the Beatles, proporrà invece dei brani dei Beatles arrangiati e rivisitati sui ritmi latini”.
Alla conferenza erano presenti anche gli Inti Illimani, gruppo cileno e bandiera del Festival: “Siamo onorati di partecipare nuovamente a questa manifestazione”, spiega il gruppo, “Questo evento offre la possibilità a chi non conosce l’America Latina di assaporarne la cultura e la musica”.
Gli Inti Illimani ci anticipano qualche novità relativa al proprio futuro: “Siamo appena tornati dal Cile”, precisa la band, “dove abbiamo registrato il videoclip del nostro nuovo singolo. L’album uscirà a settembre, ma prima abbiamo un altro progetto: stiamo scrivendo un brano che farà da colonna sonora ad una manifestazione calcistica aperta a tutti e cinque i continenti che si terrà a Roma. La canzone, come il torneo, sarà dedicata a Karol Wojtyla”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.