Rockol Awards 2021 - Vota!

Forbes aggiorna la classifica delle star musicali defunte ‘più ricche’: the winner is…

A sorpresa Michael Jackson non è più l’artista, che - nonostante la sua scomparsa - nel corso dell’ultimo anno abbia guadagnato di più
Forbes aggiorna la classifica delle star musicali defunte ‘più ricche’: the winner is…

Come ogni anno Forbes ha pubblicato - tra le altre graduatorie stilate in base al reddito - la classifica degli artisti che, nonostante non siano più in vita, hanno guadagnato di più nel corso degli ultimi dodici mesi grazie agli asset lasciati in dote ai propri eredi. Nel 2020, restringendo il campo alla musica contemporanea, a fare la parte del leone era stato Michael Jackson, con 48 milioni di dollari incassati in un anno grazie a diritti sul catalogo e di sfruttamente di immagine, seguito dal re del rock Elvis Presley, con 23 milioni, il rapper Juice WRLD con 15, Bob Marley con 14, John Lennon con 13, Prince con 10, Freddie Mercury con 9 e George Harrison con 8,5.

Per il 2021 la classifica ha registrato, oltre che a un notevole incremento negli incassi - generato, dicono le statistiche, dal boom dello streaming registrato durante la pandemia - anche un clamoroso avvicendamento in vetta alla chart: dopo otto anni di dominio incontrastato, Michael Jackson ha ceduto il primo posto a Prince, che grazie alle sue opere ha fatto guadagnare ai suoi eredi la bellezza di 120 milioni di dollari. Il re del pop resta sempre sul podio, più precisamente in seconda posizione, con un fatturato annuo di 75 milioni, seguito la crooner Bing Crosby, fermo a quota 33.

Senza medaglia restano Elvis Presley, quarto nella classifica degli artisti musicali, con 30 milioni di dollari, e Luther Vandross, con 21, seguiti da Bob Marley (16 milioni), Juice Wrld (15) e John Lennon (12).

A dare un forte impulso alla riscoperta dei repertorio di star non più contemporanee è stato il boom di interesse da parte delle principali società editoriali - e, in seconda battuta, dei grandi fondi di investimento - verso il marketing dei cataloghi musicali. Uno degli esempi più calzanti, in questo senso, riguarda proprio Vandross, i cui asset sono stati acquistati in parte solo qualche giorno fa da una delle società più attive nel settore del publishing musicale, Primary Wave.

“La ragione per la quale le famiglie di questi artisti si rivolgono a noi è perché vogliono che reintroduciamo il loro ‘marchio’ e la loro musica incredibile presso la nuova cultura giovanile”, ha spiegato a Forbes Larry Mestel, fondatore e CEO di Primary Wave: “La chiave essenziale per operare in questo settore è acquisire in modo intelligente e, in un secondo momento, mettere in atto piani di marketing per aumentare il valore dei cataloghi acquisiti”. “L’idea non era quella di concentrarsi sugli obiettivi a portata di mano”, conferma Harry Crosby, figlio di Bing, il cui repertorio viene riproposto regolarmente durante le festività natalizie: “Inizi a fare breccia con certe cose che fanno risaltare fuori il nome in modo davvero massiccio - non importa che sia una canzone o una serie televisiva, e poi si crea un aumento di domanda nei confronti del catalogo”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.