Mika: "Io odio il reggaeton"

A X Factor, dopo la trap il cantante se la prende con la musica latina: abbiamo un nuovo format nel format?
Mika: "Io odio il reggaeton"

L'edizione 2021 di X Factor, è segnata dal tormentone: "Quest’anno non ci sono le categorie”, ma i giudici sembrano aver preso di mira i generi musicali, oltre alle etichette di genere. E il protagonista è Mika, che con un sorriso liquida in maniera decisa le tipologie musicali che non lo convincono. Dopo l'attacco alla trap della settimana scorsa ("Possiamo dire che la trap che abbiamo vissuto in questi anni è una merda? Sono felicissimo che stia andando via), è la volta della musica latina e in particolare di un sottogenere tanto di successo quanto criticato per la sua ripetitività e per come è "appiccicoso". A Mika questa volta sono bastate 5 parole.

“Io odio il reggaeton”

Il tutto è successo nella seconda puntata delle audizioni del talent, in onda ieri sera, 23 settembre: stava per esibirsi, Malo, con la canzone "Muchacha", e quando gli è stato chiesto che musica facesse, Mika è sbottato, sempre con un sorriso. A differenza della settimana scorsa nessuna polemica e discussione con gli altri giudici: nessun difensore d'ufficio come per la trap, per cui si era speso Hell Raton ("Sarà la trap che hai ascoltato tu, perché sei ti faccio ascoltare la trap degli ultimi anni, c'è della roba decente. Un po' come quando ho fatto sentire a Manuel delle cose k-pop interessanti")

Il risultato, un format nel format: "Mika e i generi musicali". La prossima puntata? No spoiler...

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.