Morgan ha un problema con la lapide di Franco Battiato

L'ex leader dei Bluvertigo condivide sui social una foto della tomba del cantautore e si lascia andare ad una serie di contorti ragionamenti.
Morgan ha un problema con la lapide di Franco Battiato

Il 21 settembre sarà tra i protagonisti del concerto-tributo al grande cantautore siciliano all'Arena di Verona, insieme ai suoi più stretti amici, colleghi e collaboratori, da Alice a Juri Camisasca, passando per Carmen Consoli. A legare il nome di Morgan a quello di Franco Battiato è un rapporto di amicizia e di stima reciproca testimoniato da collaborazioni come quella per l'album "Gommalacca" dell'artista siciliano (Morgan suonò il basso), per il disco "Zero - Ovvero la famosa nevicata dell''85" dei Bluvertigo (che conteneva duetti con Battiato), il videoclip de "L'assenzio (The power of nothing)" (compariva il cantautore), il film "Perduto amor" (l'ex leader dei Bluvertigo fece un cameo nel film diretto da Battiato).

Ora, però, sui suoi canali social ufficiali l'ex giudice di "X Factor" polemizza con la scelta di incidere sulla lapide che ricopre la tomba del cantautore non il suo nome d'arte, Franco Battiato, ma quello registrato all'anagrafe, Francesco Battiato. Morgan ha pubblicato sui social un'immagine della lapide e ha scritto:.

Morgan chiede, per il rispetto che gli è dovuto, la modifica alla lapide di Battiato, dove, invece che portare inciso il nome che tutti associano alla sua riconosciuta popolare grandezza, si legge “Battiato Francesco”.Ora, d’accordo che evidentemente all’anagrafe così sia stato registrato 75 anni fa, come la burocrazia impone, nell’ineleganza di anteporre il cognome di famiglia al nome proprio, e vabbè, cosa che se resta in quei registri squallidi e polverosi non rappresenta nulla di importante, ma se è vero che tutti gli esseri umani nascono tabulae rasae è anche vero che poi nella vita se la giocano e alcuni si differenziano per meriti dagli altri, e sono proprio una testi “altri” a decretare la loro eccellenza, ammirandoli, stimandoli, amandoli e rispettandoli.

Il post, come al solito pieno di ragionamenti contorti, prosegue così:

Quando questi uomini e donne conquistano l’amore del mondo per la bellezza di ciò che fanno vengono riconosciuti e ciò avviene anzitutto attraverso il loro nome. Conoscete Leonardo Da Vinci? Si. Perché ha dipinto la Gioconda. Il mondo si ricorderà per sempre e custodirà questa opera firmata da un toscano del quattrocento chiamato Leonardo. Conoscete Robert Jones? Onestamente no. Ma come? È uno dei più grandi comunicatori del 900 e anche dei cantanti e anche dei performer. Ma davvero? Strano, non lo conosco. -ma come fai a non conoscere il più grande cantautore inglese, come fai a non conoscere la più originale rock’n’roll star di tutti i tempi? -ti giuro che a me Robert Jones non dice niente come nome. -virrei ben dire, perché si chiama David Bowie in realtà. All’anagrafe David Robert Jones, ma per la storia dell’arte David Bowie.

Infine, Morgan conclude:

Franco Battiato è stato e sempre sarà uno dei più grandi artisti che l’Italia ha cantato e sempre verrà ricordato con questo nome. Perché allora sulla lapide che ne dovrebbe portare iscritta la memoria è stato inciso nel marmo Battiato Francesco?

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.