Britney Spears, le ultime: il sostegno di Christina Aguilera, la sorella Jamie Lynn nella bufera

La collega cantante prende pubblicamente le difese della voce di ‘Toxic’, mentre sui social esplode la polemica
Britney Spears, le ultime: il sostegno di Christina Aguilera, la sorella Jamie Lynn nella bufera

Con una serie di post pubblicati sui propri canali social ufficiali Christina Aguilera ha preso le difese della collega e amica Britney Spears, che solo qualche giorno fa aveva deposto in tribunale nell’ambito del processo avviato per porre fine alla tutela alla quale l’ex ragazza prodigio del pop americano è sottoposta da tredici anni: “È inaccettabile che a qualsiasi donna, o essere umano, che voglia avere il controllo del proprio destino possa non essere permesso di vivere la vita che desidera”, ha scritto Aguilera, che conosce Spears dal 1993, anno nel quale le due artiste si conobbero sul set del programma televisivo Disney Mickey Mouse Show.

“Essere messi a tacere, ignorati, vittime di bullismo o vedersi negare il supporto da parte di coloro che ti sono vicini è la cosa più deprimente, devastante e umiliante che si possa immaginare", ha proseguito la voce di “Genie in a Bottle”: “Il danno mentale ed emotivo che queste cose possono causare non è da prendere per niente alla leggera. Ogni donna deve avere diritto al proprio corpo, al proprio sistema riproduttivo, alla propria privacy, al proprio spazio, alla propria salute e alla propria felicità. La determinazione e la disperazione della sua richiesta di libertà mi porta a pensare che questa persona che ho conosciuto abbia vissuto senza alcuna compassione e decoro da parte di chi ha avuto la sua tutela. Lo dico parlando di una donna che ha lavorato per la maggior parte del tempo in condizioni e sotto una pressione insostenibili per la maggior parte delle persone: vi assicuro che merita tutta la libertà possibile per vivere la sua vita nel modo più sereno possibile. Il mio cuore è con Britney: le devono essere riconosciuti tutta la vicinanza e l’amore del mondo”.

Sempre sui social si sta consumando la polemica che vede, come protagonista, sorella minore di Britney: accusata dai fan di aver taciuto a lungo in merito alla vicenda che sta coinvolgendo la familiare, Jamie Lynn - oggi impegnata più che altro come attrice - in una serie di storie pubblicate sul proprio account Instagram ha preso le distanze dal padre offrendo pubblico supporto alla sorella. “Adesso che lei ha parlato molto chiaramente [all’udienza], posso farlo anch’io”, ha spiegato Jamie Lynn: “Credo sia chiaro che amo mia sorella e la adoro da quando sono nata: dico, è mia sorella maggiore da prima di tutte queste stronzate. Non mi interessa se vuole scappare nella foresta pluviale e avere milioni di figli nel mezzo del nulla, o se vuole tornare a casa e salire in cima al molto come ha già fatto tante volte prima: dalle sue scelte io non ho nulla da guadagnare, voglio solo che sia felice. Ho preso la decisione in tutta coscienza di far parte della sua vita solo come sorella. Magari non mi avete visto supportarla sui social, ma posso assicurarvi che la supportavo da molto prima che inventassero un hashtag per farlo. Lei sa che le sono vicina e che le voglio bene: è l’unica persona alla quale devo qualcosa. Non sto parlando come famiglia, ma per me stessa”.

I fan di Britney Spears, tuttavia, non hanno creduto a Jamie Lynn: i supporter più accesi dell’ex popstar hanno addirittura aperto una petizione su Change.org per chiedere a Netflix di allontanare la sorella della cantante dal set di “Sweet Magnolias”, una delle serie alle quali la donna sta lavorando.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.