"Mille": il testo della canzone di Fedez criticata dal Codacons

L'associazione dei consumatori si è scagliata contro la hit che il rapper ha inciso insieme a Achille Lauro e a Orietta Berti. Ecco i versi del testo considerati pubblicità alla nota bevanda.
"Mille": il testo della canzone di Fedez criticata dal Codacons
Credits: Francesco Vezzoli

È la canzone del momento: da due settimane è in cima alla classifica settimanale Fimi dei singoli più ascoltati e scaricati in Italia. Ma "Mille", il tormentone di Fedez, Achille Lauro e Orietta Berti, è stato preso di mira dal Codacons - associazione che tutela i diritti dei consumatori - per i contenuti del testo. La polemica è nata per la presenza di versi in cui viene citata esplicitamente la Coca-Cola: "Quando sei arrivato ti stavo aspettando / con due occhi più grandi del mondo / quante stelle ci girano intorno se mi porti a ballare / labbra rosso Coca-Cola / dimmi un segreto all'orecchio stasera / hai risolto un bel problema / e va bene così / ma poi me ne restano mille", canta Orietta Berti nel ritornello. 

Ecco il testo completo di "Mille":

MILLE testo di Fedez feat. Achille Lauro & Orietta Berti

Quello che hai messo nel rossetto mi fa effetto
Mi hai fatto un altro dispetto, lo fai spesso
E mi chiudo in me stesso e balbetto
Sì, ma quanto sono stronzo, mi detesto
Ma tu non ci resti male, che ognuno ha le sue
Si vive una volta sola, ma tu vali due
Vorrei darti un bacetto, ma di un etto
Se ti va ne ho ancora una dentro il pacchetto

Mi hai fatto bere come un vandalo e sono le tre
Si è rotta l'aria del mio bungalow, vengo da te
Però mi dici: "Non salire, che è meglio di no"
Se cambi idea mi fai impazzire, dai baby, come on
Scendi divina dai gradini, ma non te la tiri

...

Testi canzoni di Fedez feat. Achille Lauro & Orietta Berti, leggi il testo completo di MILLE

Il Codacons, non nuovo a polemiche con il rapper milanese, si è scagliato non solo contro il testo di "Mille" - firmata da Fedez e Achille Lauro insieme a Davide Simonetta, Dargen D'Amico, Paolo Antonacci e Simon P - ma anche contro il videoclip, considerato nella nota diffusa dall'associazione "una vera e propria incitazione al consumo di Coca-Cola, oltre che una pubblicità camuffata da brano musicale che viola le regole disposte dall’Antitrust: compare in continuazione il marchio ‘Coca-Cola’, ben visibile agli occhi degli spettatori ma senza informare gli stessi circa l’inserimento di marchi a fini commerciali all’interno del video".

E d'altronde la bevanda ha scelto proprio il video di "Mille" - diretto da Giulio Rosati - per svelare in anteprima il nuovo design di "Coca-Cola Zero Zuccheri", parte della nuova campagna di comunicazione. Il Codacons ha sottolineato: "Se da un lato è vero che tra le indicazioni contenute nella pagina di Youtube dove è stato pubblicato il videoclip si legge ‘Il filmato contiene marchi e prodotti per fini commerciali. Product Placement: Coca-Cola’, è altrettanto vero che tale informazione non basta, poiché non immediatamente percepibile dagli utenti, a meno che gli stessi non vadano a cercarla tra i credits del video, e perché non compare in sovrimpressione all’inizio del videoclip, in modo da informare correttamente i consumatori".

Fedez ha risposto alle polemiche del Codacons con un video ironico in cui sua moglie Chiara Ferragni, deformata da un filtro, interpreta il suo avvocato e gli annuncia di aver vinto la causa contro il Codacons.

Il riferimento è quella del 2020 che aveva visto l'associazione trascinare il rapper in tribunale per le critiche espresse sui social contro la stessa, una risposta all'azione intrapresa dal Codacons contro la piattaforma per il crowdfunding utilizzata dai Ferragnez per la raccolta fondi in favore della sanità in pieno lockdown: la querela, per i giudici, era "infondata" e "inammissibile", poiché il rapper si limitava ad esercitare il suo diritto di critica. In sottofondo alla clip il ritornello di "Mille" e in sovrimpressione i titoli dei siti e dei giornali sulla nuova polemica.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.