Il frontman degli Knack un giorno entrò in un negozio e..."My Sharona"

La canzone più venduta negli Stati Uniti nel 1979 è il frutto di un colpo di fulmine
Il frontman degli Knack un giorno entrò in un negozio e..."My Sharona"

Nel giugno del 1979 una band di Los Angeles chiamata The Knack, composta da Doug Fieger (voce solista e chitarra), Berton Averre (seconda voce e chitarra), Prescott Niles (basso) e Bruce Gary (batteria), pubblicava "My Sharona", primo singolo del loro primo album "Get the Knack".

Come spesso accade è l'amore il motore primo dell'universo. La Sharona menzionata nel titolo della canzone era il nome di una ragazza di cui si era innamorato il cantante del gruppo, Doug Fieger. Un giorno Doug, che era fidanzato da tempo, entrò in un negozio di abbigliamento dove lavorava una liceale di nome Sharona Alperin, anch'essa fidanzata. La differenza di età – circa otto anni - e la complicazione data dal fatto che entrambi avessero il cuore occupato non scoraggiarono Fieger che si innamorò perdutamente di lei. Non molto tempo dopo, Doug ruppe con la sua ragazza e dichiarò tutto il suo amore per Sharona, iniziando a scrivere delle canzoni ispirate da lei. Quando scrisse (insieme al compagno di band Berton Averre) "My Sharona" Doug non era fidanzato con Sharona.

Sharona cedette alla corte di Doug un anno dopo averlo conosciuto. I due fecero coppia per circa quattro anni, prima che lo stile di vita molto rock and roll e l'amore per l'alcool di Fieger raggiunsero per lei un livello di sopportazione troppo grande. Tempo dopo, Sharona Alperin sulla rottura del rapporto con il cantante degli Knack dichiarò che lei stessa aveva bisogno di diventare la sua Sharona, e non quella di qualcun altro. Comunque, la Alperin e Fieger rimasero amici e proprio Sharona era al fianco di Doug quando questi morì, all'età di 57 anni, a causa di un cancro il 14 febbraio 2010.

Dopo la scomparsa di Fieger, la Alperin scrisse sul suo sito queste parole in ricordo di Doug: "Dal momento in cui io e Doug ci siamo incontrati, le nostre vite sono cambiate per sempre. È molto raro che due persone abbiano un tale impatto l'una sull'altra. Il legame che abbiamo condiviso è qualcosa di cui farò tesoro finché vivrò, avrà sempre un posto speciale nel mio cuore". "My Sharona" è stato il singolo più venduto negli Stati Uniti nel 1979 e Sharona Alperin è la ragazza che appare immortalata sulla copertina del 45 giri con l'album "Get The Knack" sotto il braccio, anche se al tempo non era ancora fidanzata con Doug.

In un'intervista al Washington Post, Doug Fieger parlando di "My Sharona" spiegò: "Avevo 25 anni quando scrissi quella canzone. Ma è stata scritta dal punto di vista di un quattordicenne. È solo una canzone onesta su un ragazzo di 14 anni." Questa non è l'unica canzone presente nell'album d'esordio degli Knack ispirata alla passione di Fieger per Sharona Alperin, infatti sono riconducibili a lei anche "That's What the Little Girls Do" e "(She's So) Selfish".

Il brano ebbe un così grande successo che negli anni precedenti la sua uscita negli Stati Uniti nascevano in media dieci Sharona all'anno, nel 1980, per effetto del brano degli Knack, ne nacquero settanta. E a "My Sharona" è indissolubilmente legata la carriera di Weird Al Yankovic. La parodia della canzone degli Knack, "My Bologna", fu infatti il suo primo singolo...e pare che la sua divertente versione fosse piaciuta anche allo stesso Doug Fieger.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.