Maneskin, “Zitti e buoni” nella top 20 dei singoli britannica

“Non ci sono parole per descrivere quanto siamo felici e onorati”, fa sapere la band romana
Maneskin, “Zitti e buoni” nella top 20 dei singoli britannica

A conferma del successo dei Maneskin e della loro “Zitti e buoni” all’estero, dopo che il singolo che è valso alla band romana la vittoria della settantunesima edizione del Festival di Sanremo e dell’Eurovision Song Contest 2021 è diventato il brano italiano a far registrare il maggior numero di stream in 24 ore e la prima canzone italiana a fare il proprio ingresso nella Top 10 Global di Spotify, arriva ora anche l’ingresso del pezzo nella top 20 dei singoli britannica.

“Zitti e buoni” ha raggiunto la diciassettesima posizione della classifica dei singoli più scaricati e ascoltati nel Regno Unito negli ultimi sette giorni, stilata dall’organizzazione britannica Official Charts Company.

Il brano presentato dal quartetto capitolino in gara a Sanremo 2021 e alla più recente edizione del contest musicale internazionale, però, non è l’unica canzone dei Maneskin a comparire nella chart britannica dei singoli relativa alla settimana dal 28 maggio al 3 giugno 2021, che vede al primo posto “Good 4 u” di Olivia Rodrigo. Alla posizione numero 83, infatti, si trova anche “I wanna be your slave”, quarta traccia di “Teatro d'ira - Vol. I”, il secondo album in studio del gruppo capitanato da Damiano David, uscito lo scorso 19 marzo e contenente anche “Zitti e buoni”.

Lo stesso disco, arrivato sui mercati a tre anni di distanza dalla prima prova sulla lunga distanza della formazione romana, “Il ballo della vita”, ha fatto il suo ingresso nella classifica dei dischi più venduti nel Regno Unito negli ultimi sette giorni, piazzandosi al 71esimo posto.

“Non ci sono parole per descrivere quanto siamo felici e onorati”, hanno fatto sapere i Maneskin in un posto condiviso sui loro canali social per il traguardo raggiunto. E ancora: “Restate sintonizzati, questo è solo l’inizio”.

Tra gli artisti italiani che nel corso degli anni passati hanno piazzato i loro lavori nella classifica del Regno Unito, si ricordano - tra gli altri - Andrea Bocelli e Zucchero, questo con il brano in collaborazione con Luciano Pavarotti. 

Con il suo disco “Si”, originariamente pubblicato nell’ottobre del 2018 e primo disco di brani inediti dopo 14 anni dalla pubblicazione di “Andrea” del 2004, il tenore di Lajatico ha addirittura conquistato la vetta della chart dei dischi più venduti in UK. Oltre alla riedizione del disco, “Sì Forever”, uscita nel 2019 e che ha raggiunto la 22esima posizione della classifica, Bocelli ha piazzato alla terza posizione della UK Chart il progetto “Believe” del 2020. E il 24 maggio del 1997 "Con te partirò", cantata in italiano da Andrea Bocelli e Sarah Brightman, era al secondo posto della UK Chart dei singoli.

La canzone “Miserere” del cantautore emiliano, incisa con Pavarotti e inclusa nell'omonimo album di Zucchero del 1992, al tempo della sua uscita raggiunse la 15esima posizione della chart dei singoli britannica. 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.