AFI (A Fire Inside): due nuove canzoni (una è di Billy Corgan)

Il leader degli Smashing Pumpkins scrive un brano per la band
AFI (A Fire Inside): due nuove canzoni (una è di Billy Corgan)

Gli AFI (A Fire Inside) hanno pubblicato due nuove canzoni in anticipazione del prossimo album "Bodies", previsto per l'11 giugno.
Si tratta di "Dulceria" e "Far too near", la prima delle quali porta anche la firma di Billy Corgan.


Il chitarrista della band, Jade Puget, ha detto:


"Quando scriviamo insieme Billy e io abbiamo una connessione creativa molto forte. Collaborare con un compositore talentuoso e leggendario come Billy è una fonte di ispirazione, e 'Dulceria' lo dimostra".

 

In avvicinamento alla pubblicazione del nuovo album, gli AFI hanno pubblicato coppie di nuove canzoni a intervalli regolari; prima di "Dulceria" e "Far too near" avevano fatto uscire "Escape From Los Angeles" e "Twisted Tongues"

e poi "Looking Tragic" e "Begging For Trouble"

Il bassista Hunter Burgan:

"Suoniamo insieme da così tanto tempo che conosco perfettamente il modo di suonare dei miei colleghi, eppure sono sempre piacevolmente sorpreso da come sanno rinnovarsi".

Gli AFI sono nati nel 1991 a Uklah, in California: sono il cantante Davey Havok, il batterista Adam Carson, il bassista
e tastierista Hunter Burgan e il chitarrista e tastierista Dave Puget. Hanno debuttato discograficamente con una serie di EP da indipendenti, e il loro primo LP "Answer That and Stay Fashionable" è datato 1995; al momento hanno pubblicato dieci album, svariando fra hardcore punk, horror punk, post-hardcore, emo, alternative rock e gothic rock.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.