Nek: ‘Ho rischiato di morire dissanguato’

Il cantante parla per la prima volta dell’incidente del quale rimase vittima lo scorso mese di novembre
Nek: ‘Ho rischiato di morire dissanguato’

Nel pomeriggio di oggi, sabato 30 gennaio, Nek interverrà alla trasmissione televisiva di Canale 5 Verissimo. Nel corso del programma l’artista emiliano parlerà per la prima volta in modo dettagliato dell’incidente del quale rimase vittima alla fine dello scorso mese di novembre.

Come riportato dalle anticipazioni diffuse da Mediaset, la voce di “Laura non c’è” ha spiegato:

“Mi sono tagliato la mano con una sega circolare in un momento di distrazione. Tutte le dita sono rimaste danneggiate ma, in particolare, l’anulare è quasi saltato via e il dito medio per metà, ma dopo oltre undici ore d’intervento sono riusciti a salvarmi la mano (...) Se fossi rimasto più del dovuto nella mia casa in campagna, in attesa dei soccorsi, nel peggiore dei casi sarei morto dissanguato, nei migliori avrei perso i sensi. Invece, ho avuto il sangue freddo di prendere l’auto e di guidare fino al Pronto Soccorso di Sassuolo”.

Riguardo al processo di riabilitazione, Nek ha spiegato:

“Mi sento come un bambino, perché riprendo un po’ di mobilità della mano ogni giorno. Ho ancora dei momenti di sconforto, soprattutto alla mattina, perché rimettere in moto la mano è molto fastidioso e poi, per me che non ho pazienza, è una prova ancora più dura (...) Se non avessi avuto vicino la mia famiglia sarei caduto in depressione, sarebbe stato tutto più complicato (...) Questo incidente mi ha insegnato a valorizzare ogni singolo giorno come se fosse il primo”.

Oltre che cantante, Nek è anche un polistrumentista, con una particolare predilezione per il basso: l’artista debuttò infatti nell’89 come frontman e bassista dei White Lady, formazione nata come cover band dei Police.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.