Samuel presenta “Brigatabianca”: “Amo De André, Fossati e la musica elettronica”

Il suo secondo disco solista uscirà venerdì e vede numerosi ospiti come Colapesce, Fulminacci e Willie Peyote, che saranno anche al Festival di Sanremo: “La scena indie lo sta rivitalizzando”.
Samuel presenta “Brigatabianca”: “Amo De André, Fossati e la musica elettronica”
Credits: Davide De Martis

Dai club alle discoteche. Da De André alla musica elettronica. I punti di riferimento di Samuel sono una costellazione. Venerdì uscirà “Brigatabianca”, il secondo album solista della voce dei Subsonica che arriva a distanza di quattro anni dal suo primo disco “Il Codice della Bellezza”, pubblicato a febbraio 2017. “È un progetto che nasce in solitario – svela l’artista - poi si sono aggiunti tanti amici unici.

La parola esercito non mi piaceva, preferivo il termine ‘brigata’. Il bianco è ricorrente anche nella cover perché è un colore positivo. C’è un richiamo al senso e alle linee della bandiera: ogni canzone è legata a un simbolo, perché nel disco si parla anche di vessilli. Di solito dividono, io voglio che uniscano. La mia è una ricerca della bellezza”. Sulla sua uniforme, una giubba di ispirazione militare da “ussaro contemporaneo”, sono ricamati – prendendo il posto dei decori e delle medaglie – .una fitta serie di simboli geometrici ad alto potere evocativo, ognuno dei quali è associato a uno specifico brano del disco. “Questi ricami, che nell’insieme costituiscono un alfabeto di emblemi, assumono il valore di un codice visivo con il quale rappresentare le emozioni e i pensieri”, svela la voce dei Subsonica.

I brani, diversi fra loro, offrono molteplici sfaccettature e influenze. A completare la Brigata si uniscono le collaborazioni con Colapesce, Ensi, Fulminacci, Willie Peyote e Johnny Marsiglia che danno vita a cinque featuring trascinanti, oltre ai diversi produttori che hanno partecipato: Ale Bavo, Dade, MACE & Venerus, Machweo, Michele Canova, Federico Nardelli e Strage. “Alcuni di loro andranno a Sanremo. Un consiglio? Non lasciarsi prendere dall’ansia: sembra scontato dirlo, ma non è un palco facile - sorride Samuel – io vengo da un mondo diverso dal Festival di Sanremo, ma la scena indie lo sta rivitalizzando” Fra i nomi dei musicisti, da segnalare il tocco di Roy Paci all’arrangiamento, direzione dei fiati, alla tromba e flicorno soprano in due tracce. “Ci sono tante anime, c’è la mia vena cantautorale, rappresentata dal pezzo “Felicità” con Fulminacci, ma anche quella più elettronica come dimostra ‘Cocoricò?, che ricorda una vecchia serata a Rimini con i Bluvertigo – ricorda Samuel – io sono sempre stato così. Mi sono innamorato di De André, poi di Ivano Fossati, poi di Paolo Conte, ascoltavo i loro pezzi e alla sera andavo in ballare in discoteca”

Anticipato dai singoli “Tra un anno” e “Cocoricò”, il disco presenta 15 tracce in cui Samuel compone, suona e canta nel Golfo Mistico, lo studio in cui si è rifugiato durante questi difficili mesi, per creare nuova musica, ma che è anche il nome del tour che lo ha portato in giro quest’estate per tutta l’Italia, a partire dalle isole Eolie, dove è stato protagonista di suggestivi live in barca a vela.

“Ci siamo concentrati sulle cose effimere, la pandemia ha distrutto tutte le nostre convinzioni – sottolinea l’artista -  con il mio primo album da solista “Il Codice Della Bellezza” ho voluto staccare dal mio mondo sonoro, e la produzione mi ha aiutato a renderlo pop, come lo immaginavo. Con questo invece ho sentito la necessità di tornare all’elettronica, da sempre il mio alfabeto, alla musica tribale e all’hip hop, che ascoltavo già tantissimi anni fa. La musica è il mio cibo, e questi sono i generi dei quali mi sono sempre nutrito.”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

Accedi alla web-app gratuita degli effettivi passaggi radiofonici delle canzoni di Sanremo in tempo reale, divisi per categorie Campioni e Nuove Proposte, calcolati da Radiomonitor su un panel di circa 367 emittenti monitorate in Italia.
© 2021 Radio Airplay powered by Rockol - riproduzione vietata.

Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.