Chi è Giulio Todrani, il padre di Giorgia già concorrente di The Voice Senior

Ieri sera - 18 dicembre - il cantante è stato eliminato durante la semifinale del talent di Rai1 condotto da Antonella Clerici. Ecco la sua storia
Chi è Giulio Todrani, il padre di Giorgia già concorrente di The Voice Senior

Ieri sera, 18 dicembre, è andata in onda su Rai1 la semifinale di The Voice Senior, il talent condotto da Antonella Clerici che si concluderà il prossimo 20 dicembre con la finale. La quarta puntata dello show ha coinciso con la fase dei Knockout, che ha visto i concorrenti delle quattro squadre sfidarsi tra loro davanti alla giuria (composta dai coach Al Bano, insieme alla figlia Yasmine Carrisi, Loredana Bertè, Clementino e Gigi D’Alessio) in sfide a eliminazione diretta. Al termine della serata sono stati rivelati i cantanti che, scelti dai coach, si scontreranno domani. 

Tra i concorrenti che sono arrivati in semifinale, ma che hanno dovuto abbondare la gara ieri sera, Giulio Todrani ha cantato “It’s not unusual” di Tom Jones, esibendosi a distanza, in collegamento, essendo risultato positivo al Coronavirus. Come rivelato dallo stesso cantante nel corso della seconda puntata di The Voice Senior, andata in onda lo scorso 4 dicembre, Todrani è il padre di Giorgia Todrani, meglio conosciuta come Giorgia

Parlando della figlia nel corso della sua partecipazione a The Voice Senior, Todrani ha dichiarato: “A Giorgia ho fatto fare una grande gavetta, ha cominciato con me a 16 anni, lei faceva i cori per Juli & Julie, ha cominciato da zero. Lei era così già a 16 anni, cantava già in questa maniera”.

Nato nel 1943 a Roma, Giulio Todrani si è presentato sul palco del talent di Rai1 all’età di 77 anni. Il già concorrente di The Voice Senior ha alle spalle una lunga carriera nel mondo della musica, inevitabilmente intrecciata con quella della voce di “Girasole” (nata dall’unione tra Todrani e Elsa Giordano, dalla quale Giulio ha divorziato nel 2000, prima di risposarsi con Lucia Maria Lentini, con la quale ha dato alla luce il figlio Renato).

Avendo mostrato fin da subito interesse per la musica, Giulio Todrani ha dato il via al suo percorso artistico incidendo alcuni 45 giri per la Dischi Ricordi con lo pseudonimo Giulio Sangermano. Successivamente, nel 1974, ha formato insieme ad Angela Cracchiolo il duo Juli & Julie, attivo tra l’inizio degli Anni settanta e la fine degli Anni ottanta, che ha pubblicato per l’etichetta Yep il suo disco d’esordio nel 1975, intitolato “Una storia d’amore”. 

Dopo aver dato alle stampe altri tre album, e prima di porre fine all’esperienza di Juli & Julie nel 1989, Angela Cracchiolo e Giulio Todrani hanno deciso di mettere in pausa il progetto e concentrarsi sulle proprie carriere soliste. Nel 1982 Julie ha partecipato al Festival di Sanremo con il brano “Cuore bandito” e nel 1984 Giulio ha pubblicato, sotto lo pseudonimo di Neil Forte, un 45 giri di disco music.

Conclusasi l’esperienza di Juli & Julie, nel 1991 Giulio Todrani ha formato con altri musicisti un gruppo rhythm 'n' blues e soul, Io vorrei la pelle nera, del quale ha fatto parte anche Giorgia. Dopo l’avventura con la band - il cui bassista Massimo Calabrese e il chitarrista Marco Rinalduzzi hanno prodotto il primo disco eponimo di Giorgia, uscito nel 1994 - Todrani ha adottato lo pseudonimo di Alan Soul e ha dato il via alla formazione Alan Soul & The Alanselzer.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.