Michael Jackson, eredi contro HBO: continua la disputa legale

Toccherà far ricorso a un arbitrato per stabilire torti e ragioni
Michael Jackson, eredi contro HBO: continua la disputa legale

Continua la disputa legale innescata dalla produzione e dalla trasmissione, da parte della rete televisiva HBO, del documentario "Leaving Neverland", che nel 2019 ha fatto molto discutere per come due intervistati accusavano Michael Jackson di scorretti comportamenti sessuali nei loro confronti.

Ieri una corte d'appello statunitense ha dato ragione agli eredi Jackson, che hanno citato in giudizio HBO pretendendo un risarcimento di 100 milioni di dollari, sostenendo che il documentario violava un patto di "non-diffamazione" stipulato 27 anni fa dopo che HBO aveva trasmesso un film-concerto girato durante il tour di "Dangerous". 
HBO si è difesa in giudizio sostenendo che la clausola di "non -diffamazione" non può riguardare la disputa in corso, e accusa gli eredi Jackson di cercare di tacitare le vittime di abusi sessuali.

 

Lo scorso anno un tribunale aveva stabilito che gli eredi Jackson avevano il diritto di portare la discussione a un arbitrato legale; HBO aveva interposto appello, ma ieri un giudice di grado più alto del precedente ha confermato che debba essere un arbitrato legale a dirimere la questione.

HBO sostiene che il patto di "non-diffamazione" non può essere inteso come estensibile a qualunque produzione del network, e che comunque quell'accordo del 1992 è stato ormai ampiamente rispettato negli anni successivi.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.