Il mistero della (presunta?) morte di Gary Peacock

Il collega Jack DeJohnette annuncia la scomparsa del contrabbasista jazz, suo collega nel trio con Keith Jarrett, poi cancella il tweet: la notizia è senza conferme.
Il mistero della (presunta?) morte di Gary Peacock

E' mistero sul contrabbasista jazz statunitense Gary Peacock. Il 5 settembre il collega Jack DeJohnette (suo compagno nello storico standards trio con Keith Jarrett) ne ha annunciato la scomparsa con un tweet:

“È con profonda tristezza che piangiamo la scomparsa del grande Gary Peacock. Ho avuto la fortuna di aver trascorso più di 30 anni a suonare della musica straordinaria con lui sia separatamente che con il Trio di Keith Jarrett.”

Poco dopo il tweet è stato rimosso, senza alcuna spiegazione. 
Anche noi abbiamo inizialmente ripreso la notizia (vedendola rititwittata da Ben Sisario, giornalista del New York Times: una doppia fonte da ritenere affidabile), per poi rimuovere il pezzo dopo la cancellazione del tweet, quando era chiaro che non c'erano conferme.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/EZoWwt7p-qXltHcQPHnZSSq05Pg=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/schermata-2020-09-05-alle-21-02-16.jpg

Ma la notizia ha continuato a girare, venendo ripresa da altri giornalisti, persino dalla ex-moglie. Domenica 6  l'ha rilanciata un altro grande jazzista, Charles LLoyd. La notizia è stata aggiunta (e poi rimossa) alla sua biografia su Wikipedia. Sono usciti molti articoli e se ne sono aggiunti altri che sostengono che sia una bufala.

Allo stato attuale non ci sono fonti certe sullo stato di salute del jazzista: nessuna grande testata o agenzia ha dato la notizia (a parte il retweet del giornalista del NYTimes). Ma nessuna testata e nessun membro della famiglia o del suo staff ha smentito la notizia della morte.
Insomma: un caso-studio di notizia pubblicata da una fonte attendibile (uno stretto collega), che però non l'aveva verificata e l'ha diffusa generando un effetto a catena. 
Speriamo si tratti di uno sbaglio e ci scusiamo per averla ripresa: se avete letto un nostro pezzo che poi abbiamo rimosso ora sapete il perché. Speriamo di non avere altri aggiornamenti.

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.