Da Vasco a Morgan: la musica italiana ricorda Ennio Morricone

I tributi al Maestro, scomparso nella notte a 91 anni.

Da Vasco a Morgan: la musica italiana ricorda Ennio Morricone

Da Vasco Rossi a Morgan, passando per Claudio Baglioni. La musica italiana - tutta - ricorda Ennio Morricone, scomparso nella notte a Roma all'età di 91 anni. È proprio l'ex leader dei Bluvertigo uno dei primi ad omaggiare il Maestro sui social con un commento articolato pubblicato su Instagram. A lui si accoderanno i principali protagonisti della musica tricolre, senza esclusione di generi.

"Ennio Morricone è stato senza dubbio il più grande musicista ‘italiano nel mondo’ della nostra epoca. Perché è riuscito a sfondare? Perché ha trovato l’equilibrio perfetto tra la musica classica e il pop senza mai rinunciare all’una per l’altra - ha scritto Morgan - Nella musica di Morricone c’è audacia, il suo approccio gli ha permesso di maneggiare sia la ‘canzonetta’ -trasformandola in un gioiello (il cielo in una stanza, se telefonando, il barattolo, cuore...) e sia il grande sinfonismo - rendendolo fruibile per tutti. Tutto il cinema Americano degli ultimi 50 anni deve qualcosa a Ennio Morricone così come la musica leggera , soprattutto per gli arrangiamenti degli anni sessanta che sono stati ispiratori di molte correnti musicali pop/rock internazionali come il triphop, l’acid jazz, tutto il suono chiamato ‘lounge’, che discende dalla schiera di autori delle musiche da cinema italiani (Piccioni, Trovaioli, Carpi, Piovani...) di cui Morricone è considerabile il capostipite. La sua lezione deve servire a questa Italia di oggi pavida e incapace di innovare, di ricercare e portare stili e generi mai sentiti. Morricone non aveva paura della dissonanza, questo è il principale problema che invece coinvolge la quasi totalità della musica italiana odierna".

Vasco Rossi: Il privilegio dell'artista è morire sapendo che la sua arte non morirà mai.. W il Maestro Ennio Morricone!". 

Claudio Baglioni: "Ennio caro, quanti regali di musica e poesia ci hai fatto. La tua arte magnifica, potente e sensibile è unica e resta per sempre con noi. Mancherai al bene di tantissimi e al mio. Io che ho avuto l’onore e il privilegio di conoscerti e lavorare con te, ti mando un saluto e mi firmo come ti piaceva chiamarmi Audio Bagliori". 

Fiorella Mannoia: "Il Maestro se n’è andato. La musica piange. E noi con lei".

Cesare Cremonini: "Grazie, maestro Ennio Morricone. Emozione fortissima e privilegio enorme. Ispirazione costante".

Rita Pavone: "Il mio doloroso addio al M° Ennio Morricone. Negli anni d'oro della RCA, lui compose e arrangio' per me molti brani .Ricordo uno di pezzi più divertenti del mio repertorio , " Pel di carota" e poi la splendida " Non è facile avere 18 anni". Grazie Maestro. La morte di Ennio Morricone: Oggi la musica è finita".

Francesca Michielin: "Svegliarmi e apprendere che ci ha lasciati Ennio Morricone è stato un pugno nello stomaco. Con lui se ne va un assoluto genio della cultura italiana di cui essere orgogliosi. Buon viaggio maestro!".

Colapesce: "Con il tema di 'Nuovo cinema Paradiso' ho pianto per la prima volta ascoltando un tema musicale e non avrò avuto 10 anni, poi ti ho riscoperto all’università con il gruppo Nuova Consonanza e mi hai liberato dalle frustrazioni quando dichiarasti che l’avanguardia è solo un momento di crisi. Con The Thing mi hai fatto sognare. Sarai già nell’iperuranio, dove risiedono le idee e le tue sequenze magiche. Grazie maestro".

Gianni Morandi: "Ciao Maestro. Non smetterò mai di dirti grazie".

Laura Pausini: “Ennio… Maestro mio e di tutti. Dolce e ironico, affettuoso e premuroso, immenso artista, ti vorremo per sempre bene. Il tuo nome è nella storia e nell’orgoglio del nostro paese. È stato un onore averti conosciuto, averti guardato mentre scrivevi, averti sentito dire tante volte al telefono: Paola come sta?
Tutta la mia famiglia si unisce alla tua con tutto il cuore e l’affetto in questo momento. Riposa in pace meraviglioso Artista, marito e padre.”

Calibro 35: “Troppo dolore stamattina. Buon viaggio Maestro, grazie per tutto quello che abbiamo imparato da te.”

Claudio Fabi: “Un pensiero molto particolare a Ennio Morricone in questo giorno della sua dipartita da questo mondo. È stato un po' il mio riferimento quando cominciai a lavorare in RCA in fine anni 60, era, insieme a Lilli Greco, un musicista e arrangiatore con studi e anima classica che portava la sua sensibilità al mondo della canzone… ricordo un bellissimo lavoro con Miranda Martino, a parte i tanti altri, Morandi... eccetera.
Mi aiutò a non sentirmi un pesce fuor d’acqua e mi insegnò cose tecniche in studio, facendo io l’assistente musicale agli inizi. Grazie di cuore e riposa in pace.”

Paola Turci: “Il compositore dei capolavori assoluti. Arrivederci Maestro #EnnioMorricone”

Giorgia: "Saper fare, con la musica, l'eternità. Buon viaggio, Maestro Ennio Morricone".

 

Dall'archivio di Rockol - dal vivo all'Arena di Verona
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.