Comunicato Stampa: Ritorna 'Rockin' Umbria'

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


Ritorna Rockin’Umbria. Quello che negli anni ’80 è stato uno dei primi e più innovativi festival rock della cultura giovanile in Italia, ripropone oggi, dopo sei anni, con lo stesso attento criterio e la stessa carica emozionale di allora, gli stimoli più interessanti della cultura contemporanea.

Rockin’Umbria 2005 farà tappa a Perugia, Umbertide e Spello dal 19 al 26 giugno, con eventi musicali di rilievo internazionale e importanti iniziative artistiche che si integrano perfettamente nel clima culturale della manifestazione musicale. Accanto a nomi illustri della musica, infatti, una serie di appuntamenti e di attrazioni artistiche contemporanee faranno da complemento a quello che vuole essere una vero e proprio evento dell’anima artistica rock.

La manifestazione parte domenica 19 giugno con l’inaugurazione della Mostra di tavole originali di Davide Toffolo e Francesco Bigini presso il Chiostro di San Francesco (Umbertide), cappello introduttivo della serata che avrà il culmine con il concerto di Elvis Costello a Villa Fidelia (Spello).

A seguire, si svolgeranno nella settimana incontri-dibattiti su editoria e discografia indipendenti, su blog e blogger. Ancora, presentazioni di libri, documentari e videoclip, con la partecipazione di numerose personalità del settore. Particolare l’appuntamento alla Terrazza del Mercato Coperto, previsto per giovedì 23 giugno, per un incontro-dibattito su blog e comunicazione, cui seguirà aperitivo in musica. Inoltre, brillanti serate con il concerto dei Kings of Convenience sabato 25 giugno a Piazza San Francesco (Umbertide) e per il concerto di chiusura, domenica 26 giugno, con i Fantomas, insieme ad altri gruppi, presso i Giardini del Frontone (Perugia). Questi e altri gli appuntamenti immancabili dell’edizione 2005 di Rockin’ Umbria. Per vivere, oggi come ieri, una settimana scandita dal ritmo e il colore del rock. .



La storia - Negli anni Ottanta e Novanta Rockin’Umbria ha proposto, tra gli altri, Robert Wyatt, i Redskins, Mathilde Santing ed Anne Clarke nell’86; Penguin Cafe’ Orchestra, The Shamen, Cookie Crew nell’87; Daevid Allen, Mc Carthy e Third Ear Band nell’88; R.E.M. e Amon Duul II nell’89; Caravan, Durutti Column e Panacea nel’91; Brand new Heavies e Caravan of Dreams nel ‘92; Zazou Ensemble nel ‘93; Transglobal underground nel ‘95; Mark Stewart & the Maffia e Baka beyond nel ‘96; Laika, Skarface e Rawfrucht nel ’97.

Rockin’Umbria si è distinta anche per aver dato ampia visibilità a tutte le forme di arti espressive, dedicando spazio sia alle performances (una selezione di artisti berlinesi nell’85; i gruppi Etant Donnes e Vivenza nell’86; i Nipoti del Faraone e i rappresentanti della Zulu nation nell’88; Freak Antoni & Valerio Corzani nel ‘92), che ad un programma articolato di mostre, cataloghi, video-installazioni e progetti grafici, realizzati da rappresentanti della scena nazionale ed internazionale (i Tipi di Stampa Alternativa nell’87; il gruppo Trax nell’88; Stan Mullins nell’89; team di graffitisti nell’87 e nel ’92) o da giovani artisti locali.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.