Random, esce l'Ep 'Montagne russe': 'Racchiude tutta la mia crescita'

Il rapper racconta a Rockol il suo nuovo progetto, in uscita domani, l'album in studio che presenterà prossimamente e l'esperienza ad 'Amici Speciali'.

Random, esce l'Ep 'Montagne russe': 'Racchiude tutta la mia crescita'

“Montagne russe” è il titolo del primo Ep di Random, in uscita domani - 5 giugno. “È un po’ la chiusura di questo mio primo anno di carriera”, ha raccontato a Rockol il rapper - tra i concorrenti di “Amici Speciali”, spin-off del talent condotto da Maria De Filippi che vede in gara, per solidarietà, cantanti e ballerini già affermati. Ha poi spiegato: “Racchiude tutta la mia crescita, la nostra crescita, e le emozioni che ho provato da quando è uscito il primo pezzo, ‘Chiasso’, più o meno un anno fa circa”.

L’Ep è prodotto da Zenit, con il quale Random collabora da anni e con cui ha intrapreso il proprio percorso artistico. “Il bello è che quando siamo insieme la musica nasce, senza doverla pensare", ha detto il rapper raccontando del lavoro fatto con il produttore, all'anagrafe Samuel Balice. "Magari lui si mette a fare una strumentale e io ci scrivo sopra e la registriamo. Mi piace questo, da subito appunto ci siamo trovati bene per questo amore sproporzionato per la musica, per questa voglia di fare tremenda e penso che sicuramente continuerà così.”

Il titolo “Montagne russe”, ha spiegato il rapper “descrive questo periodo e il nostro approccio a questo mondo”. Emanuele Caso - questo il nome all’anagrafe di Random - ha poi continuato: “È stato un po’, appunto, come stare sulle montagne russe perché dal nulla ci siamo catapultati in questa cosa in picchiata da un momento all’altro”.

Caricamento video in corso Link

“Montagne russe”, un progetto di cui l’artista si dice “molto orgoglioso e fiero”, arriva in questo periodo caratterizzato dall’emergenza Coronavirus che, ha narrato Random, ha portato il rapper a posticipare l’uscita dell’album. “Abbiamo dovuto rimandare l’uscita dell’album vero e proprio perché non avremmo potuto viverlo nella maniera migliore e condividerlo con le persone che ci ascoltano", ha detto. "Ma volevamo comunque dare della musica e non lasciare le persone senza musica”. Sul disco, la cui pubblicazione è stata rimandata, il rapper ha svelato: “Prima della quarantena era già pronto al 100%. Adesso manca qualche modifica. I pezzi sono andati poi nell’Ep.” Ha poi spiegato: “C’è un buco di più o meno 4 o 5 canzoni, dobbiamo solamente finire.”

L’Ep in uscita domani presenterà singoli già noti come - tra gli altri - “Chiasso”, “Rossetto”, “Scusa a a a” e “Sono un bravo ragazzo un po’ fuori di testa”, oltre a pezzi inediti e alcune collaborazioni. “Dentro ci sono tantissime emozioni, e ho realizzato anche uno dei miei sogni, ovvero fare una canzone con Emis Killa, che da sempre è un punto di riferimento musicale da quando ho iniziato”, ha spiegato a Rockol Random - che con il rapper di “Supereroe” ha collaborato al brano “Police”. 

“Montagne russe” includerà anche “Soli al mondo” con Ernia e il singolo “Marionette” con Carl brave, questo pubblicato lo scorso 27 marzo. Raccontando di come sono nate le collaborazioni con i tre ospiti dell’Ep - con i quali Random ha lavorato a distanza, a causa della quarantena - il rapper, classe 2001, ha detto: “Sono nate tutti come idee ‘irraggiungibili’ - a iniziare da Carl Brave fino a Emis Killa e anche Ernia - che proponi ma non sai se farai”. Random ha continuato dicendo: “Sono partite come idee e per non avere il rimpianto di non averlo chiesto, abbiamo deciso di fare la proposta e hanno accettato. Poi di conseguenza ci siamo conosciuti e ho mandato i provini. Per dire a Emis Killa ho mandato quattro canzoni, perché volevo al 100% che lui trovasse la cosa che facesse per lui.” Ha poi aggiunto: “Sia nel caso di Ernia che di Carl Brave, i pezzi sono stati fatti apposta per loro. Senza sapere che ci sarebbero stati. Ci siamo immaginati un pezzo dove ci sarebbe stato bene o Carl o Ernia, e ci siamo messi di conseguenza a farli.”

Caricamento video in corso Link

“Vorrei che le persone si rivedano in quello che dico”, ha detto il rapper, spiegando che i brani dell’Ep raccontano “cose che mi sono successe, emozioni che ho provato in diverse circostanze, in diversi momenti della mia vita”. Ha, successivamente, specificato: “L’ho fatto per aiutare le persone a superare un momento difficile oppure ad affrontare una giornata difficile in un’altra maniera, oppure, semplicemente, a non pensare a qualcosa che ti fa stare male.” Spiegando qual è il messaggio che vuole trasmettere con "Montagne russe", Random ha narrato: “Io vorrei che tutti capissero che con l’impegno e la dedizione si può arrivare ovunque, che non bisogna mai fermarsi”. Ha aggiunto: “Questo è quello che vorrei capisse la gente perché io un anno fa non esistevo. Cioè, esistevo, ma non mi conosceva nessuno. Con tanto lavoro, tanta fede, tanta costanza, si può arrivare ovunque secondo me. Questo è quello che vorrei che capissero”. Il rapper ha aggiunto: “Però ci sono tanti messaggi all’interno. Ci sono altri messaggi, altre cose. Però la cosa principale è questa, per me.”

Il rapper - che, a margine dell’intervista pubblicata lo scorso 28 aprile, aveva raccontato a Rockol di quando a 16 anni si presentò ai provini di “Amici” - descrivendo l’esperienza ad “Amici Speciali” ha spiegato: “È stato un momento di riflessione e di crescita”. Random ha narrato: “Avere a che fare con così tanti professionisti, avere una vocal coach che segue solo ed esclusivamente te per tante ore al giorno, avere le attenzioni di tanta gente addosso, di dover essere sempre in orario, impeccabile, mi ha fatto crescere molto, sinceramente. Mi ha aiutato anche a combattere e a sconfiggere il mio lato paranoico. Mi ha aiutato veramente. Sia a livello artistico che personale che mentale. In tutti i sensi mi ha aiutato tantissimo.”

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.