L'ira di Madonna per la morte di George Floyd: 'Straziante, fanculo la polizia'

La popstar condivide il video della morte dell'afroamericano e s'indigna. I commenti duri di Janelle Monae e Ice Cube.

L'ira di Madonna per la morte di George Floyd: 'Straziante, fanculo la polizia'

Madonna commenta duramente la notizia della morte di George Floyd, il 46enne afroamericano che ha perso la vita lo scorso lunedì dopo essere stato ammanettato e bloccato a terra da un poliziotto a Minneaopolis (le immagini dell'episodio hanno fatto il giro del mondo e fatto indignare, con quel "I cannot breathe", "non riesco a respirare", pronunciato dall'uomo, diventato già un motto di resistenza). La popstar di "Like a Virgin" è intervenuta nella vicenda per dire la sua con un post pubblicato su Instagram, condividendo il video di 10 minuti girato da un testimone oculare per denunciare il grave fatto (nella clip, come noto, si vede il poliziotto premere con il ginocchio sul collo di George Floyd, già ammanettato, mentre quest'ultimo chiede di poter respirare). "È la cosa più straziante e dolorosa che io abbia visto da molto tempo a questa parte. Il poliziotto sapeva che lo stavano riprendendo e l'ha ucciso con arroganza e fierezza. Questo deve finire. Finché non riusciremo a sconfiggere il razzismo negli Stati Uniti, a nessuno deve essere permesso di portare una pistola. Soprattutto ai poliziotti. Che Dio ti benedica George Floyd. Sono così addolorata per te e per la tua famiglia. Così come per tutti quelli uccisi senza motivo prima di te. Quando finirà? Prego Dio affinché ciò avvenga, un giorno. Fino ad allora, fanculo la polizia".

Tra gli altri cantanti americani che hanno detto la loro anche Janelle Monae e Ice Cube, punti di riferimento della comunità afroamericana nel settore musicale. "Sono stanca di discutere. Dobbiamo intervenire ORA", ha scritto Janelle Monae su Twitter. "Quando passeremo al contrattacco", il commento di Ice Cube.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.