Giamaica: addio a Bobby Digital, leggenda della dancehall

Il produttore è scomparso all'età di 59 anni

Bobby Digital, all'anagrafe Robert Dixon, uno dei produttori dancehall giamaicani di maggior successo, è morto lo scorso giovedì 22 maggio all'età di 59 anni: all'artista, da tempo sottoposto a dialisi, è stata fatale una grave insufficienza renale. Già collaboratore di, tra gli altri, Shabba Ranks e Sizzla, Dixon è stato ricordato dal numero uno della Trojan Records Bunny Lee come "uno dei più grandi produttori di dancehall e reggae di sempre, una delle menti più brillanti del suo genere".

Nato a Kingston, Bobby Digital fu cresciuto come tecnico del suono da Lloyd "King Jammy" James: nel corso degli anni Ottanta Dixon fu tra i primi a guidare la conversione delle sonorità dancehall da analogico a digitale, con brani come "Peenie Peenie" di Shabba Ranks.

Oltre ad aver collaborato con Buju Banton per "Till I'm Laid to Rest", nel corso degli anni Novanta Dixon ha curato le produzioni di, tra gli altri, Morgan Heritage, Anthony B e Richie Spice.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.