Giulia Mutti: il nuovo album è prodotto da Fabrizio Barbacci (Ligabue, Negrita)

La cantautrice toscana collabora con uno dei nomi di punta del rock italiano.
Giulia Mutti: il nuovo album è prodotto da Fabrizio Barbacci (Ligabue, Negrita)

È prodotto da Fabrizio Barbacci, noto ai più per aver affiancato in studio di registrazione Ligabue in album come "Buon compleanno Elvis", "Su e giù da un palco", "Fuori come va?", "Giro d'Italia" e "Nome e cognome" e per la sua ultraventennale collaborazione con i Negrita, il nuovo album in studio della cantautrice toscana Giulia Mutti. Il disco, intitolato "La testa fuori", uscirà domani, venerdì 3 aprile, anticipato dall'omonimo singolo:

"Mettere 'La testa fuori' - spiega la cantautrice a proposito del titolo del disco - significa anche nascere, artisticamente nel mio caso, essendo il mio primo album di inediti. Dopo anni di lavoro oggi sono felice di avere un percorso di canzoni che mi identificano".

Nata a Pietrasanta, in provincia di Lucca, nel 1993, nel 2018 Giulia Mutti si è presentata in gara a Sanremo Giovani con "Almeno tre", sperando di conquistare uno dei due posti disponibili per partecipare al Festival direttamente tra i big (vinsero Einar e Mahmood, e quest'ultimo trionfò poi a sorpresa al Festival di febbraio). La cantautrice ha partecipato di nuovo al concorso nel 2019 con "Romanzo cattivo". Entrambi i brani fanno parte del disco. Ecco copertina e tracklist:

"La testa fuori"
"Romanzo cattivo"
"Un posto per pochi"
"Lontana"
"Monet"
"Le rovine di Pompei"
"Acciaio"
"L'estate con me"
"Almeno tre"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.