Addio a Mario Guidi, storico manager in ambito jazz

E' mancato in Umbria il manager di Enrico Rava e di altri jazzisti italiani.
Addio a Mario Guidi, storico manager in ambito jazz

Il jazz italiano piange la scomparsa di Mario Guidi che è mancato a Foligno, in provincia di Perugia, suo paese natale, dopo una veloce malattia. Guidi è stato il manager di musicisti quali Enrico Rava, Stefano Bollani e del figlio, Stefano Guidi. Sulla pagina Facebook di Umbria Jazz si legge: "Ci lascia un amico e un grande appassionato di musica". I suoi funerali si terranno domenica 29 dicembre alle 15.30 nella chiesa di Sterpete a Foligno.

Il figlio Giovanni ha così commentato la morte del padre: “Questa mattina papà se ne è andato. È stata una grande sorpresa, ma a pensarci bene, non potevamo che essere tutti certi che sarebbe riuscito a non soffrire per niente. Esattamente come desiderava". Lo ricorda anche l'80enne trombettista Enrico Rava: 

"Qualcosa che non avrei mai voluto dover scrivere: Mario Guidi se ne è andato. Da più di trent’anni, mio collaboratore indispensabile e geniale, e mio carissimo amico. Non ho parole per esprimere la mia gratitudine nei suoi confronti".

La pagina Facebook ufficiale di Umbria Jazz riporta:

"Una triste notizia perché ci ha lasciati un amico e un grande appassionato di musica. Stringendoci attorno al dolore della famiglia, lo vogliamo ricordare come ha voluto il figlio Giovanni. Ciao Mario, che la terra ti sia lieve".

E' previsto un omaggio nel corso di 'Umbria Jazz Winter', evento, come riporta Fanpage, in programma a Orvieto dal 28 dicembre al 1 gennaio 2020.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.