Tom Petty, risolta la lite giudiziaria tra le figlie e la vedova

Nasce la Tom Petty Legacy, LLC, con l'obiettivo di “onorare la voce, la musica, l'integrità e lo spirito caritatevole di Tom”.

Tom Petty, risolta la lite giudiziaria tra le figlie e la vedova

Pare essersi risolta la diatriba giudiziaria tra le eredi di Tom Petty: dal 2018 le parti si contenendevano il controllo della fondazione che gestisce le attività postume del leader degli Heartbrakers e nel 2019 erano finite in tribunale. Da un lato Dana Petty, ultima moglie del rocker, dall'altra le figlie Adria e Annakim, avute da Jane Benyo, prima moglie.

Dana Petty era stata citata in giudizio per 5 milioni di dollari dalle due figlie, che sostenevano che la vedova non aveva diritto al controllo esclusivo dell'eredità artistica e musicale del compianto cantante. Secondo quanto riferisce un comunicato ufficiale la questione è stata risolta in maniera extra-giudiziale con la fondazione della Tom Petty Legacy, LLC, con l'obiettivo di “onorare la voce, la musica, l'integrità e lo spirito caritatevole di Tom”. Sempre secondo lo stesso comunicato, le parti hanno  "risolto la loro diversità di vedute e tutte le controversie e si rammaricano sinceramente che nel loro intenso dolore per la tragica morte di Tom, siano state intraprese azioni che hanno causato dolore".

Secondo quanto riportato da Rolling Stone, la lite ha messo in dubbio la pubblicazione del box di inediti e rarità "American Treasure" (qua la recensione) e ha portato all'accantonamento di una ristampa espansa per i 25 anni di "Wildflowers", che era stata annunciata quando Petty - scomparso nell'ottobre 2017 - era ancora in vita. L'accordo comprende anche Anthony Dimitriades, storico manager di Petty.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.