David Lee Roth: 'Credo che i Van Halen siano finiti'

Secondo il frontman la band di 'Jump' è ormai storia: 'Eddie avrà la sua versione da raccontare. Ma non sta a me dirlo'
David Lee Roth: 'Credo che i Van Halen siano finiti'

Dopo numerosi rinvii, dietrofront e falsi allarmi sul ritorno in attività - almeno dal vivo - della band discograficamente silente da "A Different Kind of Truth" del 2012, a raccontare quella che è la più probabile (sebbene dolorosa) verità è David Lee Roth, storico frontman della formazione di Pasadena: i Van Halen sono finiti.

L'esternazione, Roth, l'ha affidata all'emittente radiofonica di Detroit WRIF, a margine della presentazione della sua residency a Las Vegas in partenza il prossimo gennaio. Il cantante ha raccontato di essere stato contattato dal management del gruppo, intestato a Eddie, per un nuovo tour mondiale che avrebbe dovuto avere luogo nel 2019, ma l'iniziativa - per diverse ragioni - è stata abortita prima ancora che tra gli elementi del gruppo si svolgessero dei colloqui preliminari: "Sì, il tour è stato cancellato più di una volta", ha confermato Roth, "Credo che ormai i Van Halen siano finiti. Questa mia residency è una fase successiva".

"Se erediti qualcosa la porti avanti con orgoglio, e io, in un certo senso, ho ereditato questo gruppo", ha proseguito il cantante: "I Van Halen non torneranno nel modo in cui li abbiamo conosciuti fino a oggi. Detto ciò, Eddie avrà la sua versione, da raccontare. Ma non sta a me dirlo".

La serie di serata che vedrà protagonista Roth prenderà il via al Mandalay Bay a gennaio: dopo una prima tranche di appuntamenti, l'artista replicherà - sempre presso la stessa venue - a partire dal mese di marzo. Gli show, in scaletta, prevedono una sostanziosa porzione di brani appartenenti al repertorio dei Van Halen.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.