I Blink-182, ieri e oggi

La band ripensa al passato ma si gode il presente: è uno dei temi del nuovo album "Nine", in uscita venerdì 20 settembre

I Blink-182, ieri e oggi

Non saranno più i ragazzini scapestrati che a Poway, nel 1992, si dividevano tra le bravate per le strade della California e la musica, prima del successo dell'album d'esordio "Dude ranch", che grazie a pezzi come "Josie" e "Dammit" li catapultò in cima alle classifiche. Ma non sono neppure quarantenni disillusi e in preda a crisi di mezza età. Alle soglie dei cinquant'anni, i Blink-182 si guardano alle spalle e godendosi il loro presente ripensano al passato con un sorriso.

È sicuramente questo uno dei temi che uniscono le canzoni del nuovo album del trio, "Nine" (qui tutto quello che c'è da sapere): il passato da discoli del punk che bussa alle porte del presente di Mark Hoppus, Travis Barker e Matt Skiba, l'ultimo ad essere entrato nella band, nel 2015, per sostituire Tom DeLonge. Per ricordargli chi erano vent'anni fa, oggi che hanno rispettivamente 47, 44 e 46 anni. E per fargli capire che non sono poi così diversi rispetto a quelli che nel 1997 cantavano "This is growing up (Damn it)". Lo raccontano anche nel singolo "Blame it on my youth" - letteralmente: "Dai la colpa alla mia gioventù" - che potete ascoltare proprio qui sotto:

"Nine", ideale successore di "California" del 2016, arriverà nei negozi domani, venerdì 20 settembre.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.