Nick Mason è il Prog God 2019

Il batterista dei Pink Floyd riceverà il premio a Londra il prossimo 12 settembre.

 Nick Mason è il Prog God 2019

Il batterista dei Pink Floyd Nick Mason sarà insignito Prog God ai Progressive Music Awards 2019. Il premio gli verrà assegnato durante una cerimonia che si terrà il prossimo 12 settembre all’Underglobe Theatre di Londra. Tra i precedenti artisti che hanno ricevuto il premio figurano Steve Howe, Carl Palmer, Jon Anderson e Peter Gabriel.

Ha dichiarato Mason a Prog Magazine:

“Sono sempre a favore dei riconoscimenti verso i batteristi, in particolare quando si tratta di me, perciò sono davvero felice di essere riconosciuto come Prog God. È difficile credere che oltre 50 anni fa sia nata la musica che conosciamo come prog rock e che sia ancora celebrata, suonata e sviluppata nel 21° secolo. Che possa continuare a lungo!”.

Nick Mason è nato a Birmingham (Gran Bretagna) il 27 gennaio 1944 e nel 1965, a Londra, insieme a Syd Barrett, Roger Waters e Rock Wright fondò i Pink Floyd. E’ l’unico membro della band inglese ad avere partecipato a tutti i 15 album in studio del gruppo.

L'anno scorso ha dato vita a una band chiamata Nick Mason’s Saucerful Of Secrets con Gary Kemp, Guy Pratt, Lee Harris e Dom Beken con l’intento di riproporre dal vivo il primo repertorio dei Pink Floyd. Il tour ha avuto successo ma Mason ha dichiarato che la band non andrà a incidere in studio.

Queste le sue parole:

“(Queste canzoni) sono state registrate alla perfezione dai Pink Floyd alcuni anni fa. Penso che il divertimento sia cercare di essere fedeli alla musica, ma non copiarla in ogni dettaglio. Quella che mi piace è l'idea di suonare dal vivo e mi sto davvero divertendo. Ci sono molte tribute band, ma questo per me è davvero un atto d'amore”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
Bob Dylan
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.