‘Stranger Things’, la figlia di Uma Thurman pubblica due singoli

Ormai non c'è attore della serie dei fratelli Duffer che non metta alla prova le sue doti di cantante: ascolta i primi due singoli di Maya Hawke, la figlia di Uma Thurman che nella terza stagione di "Stranger Things" veste i panni di Robin Buckley.

‘Stranger Things’, la figlia di Uma Thurman pubblica due singoli

Sono sempre di più i componenti e le componenti del cast di “Stranger Things”, la serie dei fratelli Duffer giunta ormai alla terza stagione, che decidono di dedicarsi (anche) alla musica. Se nei giorni scorsi vi avevamo parlato di Joe Keery, colui che nella serie interpreta la parte di Steve Harrington, ora è la volta di una new entry di “Stranger Things”, la figlia di Uma Thurman Maya Hawke, che solo da quest’ultima stagione è entrata nel cast, vestendo i panni di Robin Buckley, la collega di Harrington che in men che non si dica viene coinvolta nelle avventure dei ragazzi di Hawkins.

Hawke si è fatta avanti con due singoli, “Stay Open” e “To Love A Boy”, che l’attrice ha condiviso all’inizio della settimana su Instagram, spiegando di aver scritto lei stessa i testi dei brani, mentre della musica si è occupato Jesse Harris, già al lavoro con artisti come Norah Jones e Melody Gardot. Nel post Maya Hawke ha anche anticipato che il prossimo 21 agosto porterà i due brani dal vivo alla Sultan Room di New York. Potete ascoltare le canzoni qui:

Come i fan della serie sapranno, la colonna sonora riveste un ruolo particolarmente significativo in “Stranger Things”, con una selezione di brani figli del decennio nel quale la serie è ambientata, gli anni Ottanta. Se non avete avuto modo di approfondire la musica dell’ultima stagione, trovate tutte le canzoni, da “Baba O’Riley” a “R.O.C.K. in the U.S.A.”, da “Wake Me Up Before You Go-Go” a “Never Ending Story”, qui.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.