'Mamma Roma' la recensione del libro che racconta la nuova scena romana

Il libro di Mattia Marzi, pubblicato da Arcana
'Mamma Roma' la recensione del libro che racconta la nuova scena romana

Da Niccolò Contessa e i suoi I Cani a Ultimo, passando per Calcutta, i Thegiornalisti di Tommaso Paradiso, Coez, Giulia Ananìa, Carl Brave, Franco126, Gazzelle, Galeffi e i romani "d'adozione" Motta, i Viito e Giorgio Poi. È in libreria  "Mamma Roma", libro di Mattia Marzi dedicato alla nuova scena romana.

Il volume racconta i protagonisti della "terza scuola" di cantautori della Capitale e un viaggio nei luoghi-simbolo di questa generazione di giovani fenomeni: dal Pigneto a San Basilio, passando per l'Esquilino, il Flaminio, Ostiense, Prati, Trastevere e Monte Sacro. 

Ne scrive Luca Bernini, nella recensione di Rockol

 

Marzi è molto bravo e attento nel ricostruire storia, avventure, cadute, successi e nel distribuire i meriti, citando nomi, cognomi, locali, etichette, format live e connessioni. Ed ha anche il merito il riconoscere a figure come Riccardo Sinigallia il ruolo di “trait d’union” tra la seconda e la terza scena e a Niccolò Contessa dei Cani quello di essere stato il primo nella Capitale ad aver dato forma e argomenti a quella che sarebbe stata a tutti gli effetti una nuova musica.

Leggi qua la recensione di "Mamma Roma" di Mattia Marzi

Dall'archivio di Rockol - I dieci migliori album del 1987
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.