Vinicius de Moraes, “il poetino”, e l’arte dell’incontro (1 / 10)

Vinicius de Moraes, “il poetino”, e l’arte dell’incontro

Si commemora oggi la scomparsa, avvenuta il 9 luglio del 1980, di Vinicius de Moraes, detto “o poetinho”, poeta, cantante, compositore, drammaturgo e diplomatico brasiliano, inventore con Joao Gilberto della bossa nova; scrisse centinaia di canzoni, e venne anche in Italia, nel 1969, dove registrò un album intitolato “La vita, amico, è l’arte dell’incontro”, insieme a Sergio Endrigo, Toquinho e nientemeno che Giuseppe Ungaretti. E’ considerato oggi un album imprescindibile nella storia della canzone italiana. In esso le canzoni si alternano ai recitativi di Giuseppe Ungaretti – nelle prossime pagine vi proponiamo i brani musicali interpretati da Sergio Endrigo e Toquinho e i brani recitati da Vinicius de Moraes. Nell’ultima pagina troverete il brano che intitola un album inciso in Italia nel 1974 da Vinicius con Toquinho, “Per vivere un grande amore”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.