Marco Carta, il giudice non convalida l'arresto

Il processo per direttissima si è svolto oggi. Il cantante rimarrebbe comunque indagato per concorso: "Per fortuna è andato tutto bene, sono felice di poterlo dire. Ora sono un po' scosso".
Marco Carta, il giudice non convalida l'arresto

Secondo quanto riportato da Repubblica, non è stato convalidato l'arresto di Marco Carta, avvenuto  ieri sera, 31 maggio. Il cantante sardo era stato accusato di avere tentato di rubare 6 magliette (per un valore di 1200 euro) alla Rinascente di Milano - assieme a lui era stata fermata una donna di 53 anni, il cui arresto è stato invece convalidato (ma è stata comunque scarcerata).

Il Corriere della Sera precisa che Carta è stato comunque rinviato a giudizio con l’accusa di furto aggravato in concorso, con processo a settembre: la decisione del giudice sarebbe basata sul fatto che la magliette erano nella borsa della donna, che aveva anche il cacciavite usato per togliere l’antitaccheggio. La Polizia sta esaminando i filmati del sistema di sorveglianza del negozio.

Ha dichiarato l'avvocato del cantante Ciro Simone Giordano:

È stata chiarita la totale estraneità di Marco Carta. Il giudice non ha convalidato l'arresto e non ha applicato nessuna misura cautelare. Il fatto è attribuibile ad altri soggetti, lui è totalmente estraneo, è stato acclarato dal giudice. Marco è una bravissima persona.

Il cantante ha commentato: 

Non sono stato io a rubare, per fortuna è andato tutto bene, sono felice di poterlo dire. Le magliette  non ce le ho io, l'hanno visto tutti. Ora sono un po' scosso. Chi li ha rubate? Non mi va di dirlo.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.