David Bowie, rispunta una vecchia ipotesi sulla sua morte

David Bowie, rispunta una vecchia ipotesi sulla sua morte

David Bowie scelse il suicidio assistito? La notizia sta circolando in queste ore su diversi giornali, che citano un'intervista concessa da Lesley-Ann Jones, autrice - tra le altre cose - di una retrospettiva sul fu Duca Bianco, a una radio della Bbc. In realtà, come già riportò Rockol a suo tempo, l'ipotesi è vecchia di qualche anno: nel settembre del 2016 fu la stessa Lesley-Ann Jones, a distanza di pochi mesi dalla scomparsa dell'iconica rockstar britannica, ad avanzare sulle pagine del Daily Mail l'ipotesi che Bowie avesse programmato la sua stessa morte, avvenuta il 10 gennaio del 2016, appena due giorni dopo l'uscita dell'album "Blackstar", destinato a rappresentare il suo testamento.

Dall'archivio di Rockol - La storia di "The rise and fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars" di David Bowie
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.