Giorgio Poi - la recensione di "Smog"

Giorgio Poi - la recensione di "Smog"

Dopo aver vagabondato per anni in giro per l'Europa, da vero cosmopolita, il cantautore è tornato finalmente in Italia. E ora il pop tricolore non gli fa più tanto schifo come prima di partire per l'estero. Ecco il suo nuovo album "Smog", che arriva a due anni dall'esordio di "Fa niente":

Com'è che si dice? Non si apprezza mai quello che si ha finché non lo si perde, o una roba del genere. Quando Giorgio viveva a Roma passava intere giornate ad ascoltare dischi di band nordiche, sognando laghi ghiacciati e foreste secolari, disprezzando quasi totalmente la musica italiana. A Londra sperava di trovare nei grigi paesaggi londinesi l'ispirazione per scrivere un album tutto suo, ma nelle noiosissime giornate di pioggia londinesi le aspettative hanno subito lasciato il posto alla disillusione, spingendo Giorgio ad ascoltare su YouTube gli evergreen italiani per combattere la tristezza e la nostalgia di casa. Lo dice anche in "La musica italiana", il singolo in duetto Calcutta che ha anticipato l'album: "A me per esempio dalla stanza accanto le canzoni (italiane) sembrano meglio".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.