Cure, addio a Andy Anderson

Cure, addio a Andy Anderson

Andy Anderson, batterista per i Cure tra il 1983 e il 1984, è morto all'età di 64 anni: a darne conferma è stato il suo ex compagno di band e cofondatore del gruppo guidato da Robert Smith Lol Tolhurst, per mezzo di un post pubblicato sul suo canale Twitter ufficiale: "Andy Anderson era un vero gentiluomo e un grande musicista con un fantastico senso dell'umorismo che ha mantenuto fino alla fine, come fosse un testamento al suo bello spirito nell'ultimo viaggio: siamo stati fortunati a conoscerlo".

Lo scorso 22 febbraio Anderson aveva pubblicamente reso noto di essere affetto da una grave forma di male incurabile: "Ho un cancro terminale allo stadio 4 e non c’è modo di tornare indietro, ricopre completamente la parte interna del mio corpo e io sono del tutto a posto e consapevole circa la mia situazione e ho deciso di non essere rianimato", aveva fatto sapere l'artista sulla propria pagina ufficiale Facebook.

Anderson suonò con Robert Smith per la prima volta nei Glove, progetto parallelo alla band di "A Forest" che il frontman condivideva con Steven Severin dei Siouxsie and the Banshees, per quello che è rimasto l'unico album in studio del progetto, "Blue Sunshine" del 1983: successivamente l'artista venne coinvolto nei Cure dopo il passaggio di Tolhurst dalla batteria alle tastiere, pochi mesi dopo, restando in forze nella band britannica fino al 1984, giusto in tempo per prendere parte alle session di registrazioni di "The Top" (1984 - nella foto, la copertina), del disco dal vivo "Concert" (1984) e del documentario live "The Cure Live In Japan", sempre dell''84.

Terminata la sua esperienza nei Cure, Anderson collaborò con - tra gli altri - Iggy Pop, Glen Matlock dei Sex Pistols, Edwin Collins, Peter Gabriel e Isaac Hayes, per poi dare vita al suo progetto solista AAMuzik.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.