Concerti, Morrissey 'fa pace' con il Canada

Concerti, Morrissey 'fa pace' con il Canada

Il già leader degli Smiths Morrissey, che da ormai quindici anni rifiutava di esibirsi in Canada per protestare con la pratica della caccia alla foca, molto diffusa nel paese nordamericano, ha annunciato il termine dell'embargo confermando otto date per il prossimo aprile tra Vancouver, Calgary, Edmonton, Saskatoon, Winnipeg, Toronto e Montreal.

A persuadere l'artista, da sempre convinto animalista militante, a interrompere la protesta nei confronti del paese sono state le numerose e ingenti donazioni a diverse associazioni locali a favore della causa ecologista fatte dai suoi fan nel tentativo di riportare il proprio idolo in Canada.

Morrissey pubblicherà prossimamente - in una data ancora non confermata - il nuovo album "California Son", disco che include le riletture del già sodale di Johnny Marr di classici di, tra gli altri, Bob Dylan, Joni Mitchell e Roy Orbison.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.